Presentato il campionato italiano velocità 2017

Durante il Motor Bike Expo, è stato presentato ufficialmente il CIV di quest'anno, che avrà a disposizione anche un title sponsor

civ-presentato.jpg


Al Motor Bike Expo è stato tempo di presentazioni. Così, anche il Campionato italiano velocità ha deciso come location la grande kermesse veronese per lanciare i propri programmi del 2017.
Novità che cominciano con il nome, visto che il CIV avrà un title sponsor, ed in questo caso sarà ELF, con tanto di logo combinato. L'accordo si inserisce nella collaborazione tra la compagnia petrolifera e la FMI. Un percorso cominciato già nel 2015. In termini meramente pratici, questo comporterà anche il raddoppio dei premi per il campionato italiano che arriverà alla cifra di 139.500 euro, permettendo - recita il comunicato - di allargare la platea dei premiati.

Il campionato scatterà il 22 aprile da Imola, con l’unica pausa nel mese di agosto e la conclusione prevista per il 7-8 ottobre a Vallelunga.

A presentare l'evento il presidente FMI Giovanni Copioli "Dal 2009 la FMI gestisce in prima persona il Campionato Italiano Velocità, tappa insostituibile per i nostri giovani talenti che vogliono approdare ai prestigiosi campionati internazionali e una realtà in costante crescita per il numero di piloti iscritti e round disputati.

0006_ss_roccoli_finish.jpg

L’aggiunta di un appuntamento per un totale di 12 round divisi in 6 weekend, è un'ulteriore conferma di come il nostro lavoro che parte dalle minimoto e continua in una filiera organizzata, stia continuando a dare buoni frutti. Tra le novità della stagione 2017, voglio ricordare inoltre la stretta collaborazione con la Dorna che ha guardato al nostro Campionato per il regolamento della nuova classe 300 4 tempi che da quest'anno diventerà mondiale Supersport”.

Ecco proprio quest'ultimo punto è di grande interesse per il giro italiano e mondiale. E' chiaro che una formula sempre più aggiornata stia attirando sempre più interesse. se un tempo si portavano i propri piloti solo ed esclusivamente nell'allora CEV (ora CEV ma con titolazione da Mundialito) ora il CIV risulta essere una scelta che sta sfornando tutta una serie di talenti da mondiale.

barni-racing-civ-2016-5.jpg

"Il Campionato si conferma ancora una volta punto di riferimento per i giovani talenti in ottica mondiale nonché per i team, con il debutto nel CIV della nuova squadra gestita da Max Biaggi in Moto3, alla quale si affiancano importanti realtà come il Team MTA, il Team Gresini, il Team SIC 58 e la presenza della VR46 Riders Academy con RMU Racing. I piloti si sfideranno si migliori circuiti italiani nelle classi SBK, Moto3, SS, Premoto3 125 2T e 250 4T e SuperSport 300, che vede la presenza delle maggiori case (Honda, Yamaha, Kawasaki e KTM)” ha riferito Simone Folgori, Responsabile FMI per il CIV

Confermato infine l'accordo tra il Campionato Italiano Velocità e l'emittente SKY per trasmettere la stagione 2017. Le stesse gare saranno visibili in diretta streaming su Sportube (accessibile anche dal sito civ.tv).

Il weekend di gara del CIV sarà arricchito da diversi trofei come il National Trophy organizzato dal Moto Club Spoleto. Confermate le classi Moto2, Supersport 600 e 1000 SBK Open. Presente anche la Yamaha R1 Cup, da quest'anno con Dunlop come fornitore unico.

  • shares
  • Mail