Yamaha MotoGP anticipa la presentazione del 19 gennaio con un nuovo video

Una presentazione che mostrerà la livrea del 2017 del team capitanato da Rossi e Vinales. Sicuramente l'atmosfera sarà meno tesa rispetto a 12 mesi fa.

Abbiamo deciso di fare la storia. Parte con un proclama forte, con un desiderio di vendetta, ed una composizione grafica che qualche purista avrà rivisto in Tron, la nuova stagione del team Yamaha. O meglio, quella che inizierà ufficialmente il 19 gennaio prossimo, quando verrà svelato il team, la livrea, i piloti. Niente da aggiungere, se non alcune considerazioni di Valentino Rossi, Maverick Vinales, Brivio, Jarvis e Forcada..

Il team Movistar Yamaha MotoGP anticipa la presentazione di giovedì prossimo con un nuovo video teaser nel quale si vede che i due piloti ufficiali, Valentino Rossi e Maverick Vinales... guardatevi il video!

yamaha_motogp_presentazione.jpg

Insomma, come oramai da tempo, queste presentazioni nascono maggiormente per volontà dello sponsor, che sarà ovviamente il confermato Movistar. Una presentazione per mostrare i colori e gli intenti, con una livrea del team che potrebbe cambiare un poco, visto il cambio di colore della stessa compagnia. E che si tratti di una presentazione decisa dallo sponsor risulta evidente dal commento di accompagnamento:

"Nel 2014 abbiamo scelto di credere che tutto possa essere possibile. Tre anni dopo, dopo 21 vittorie, 27 secondi posti, 23 doppi podi, 1 campionato per team ed una tripla corona (piloti-team-costruttori) conquistati, sembra che non siamo così lontani.

Giovedi 19 gennaio, faremo un'altro step in avanti nella nostra storia"

Perchè 2014? Proprio per l'inizio del rapporto di collaborazione tra Movistar e Yamaha. Sarà questa la presentazione, anche perchè l'esemplare 2017 della M1 sarà ancora in fase di sviluppo, e non sarà ovviamente definito fino in fondo. Una prassi comune sia chiaro - trattasi di show bike - sia tra le due che sulle quattro ruote.

D'altro canto, anche dodici mesi fa si assistette alla più classica delle presentazioni con dichiarazioni ritagliate, striminzite, ponderate dopo lo Tsunami di polemiche del finale di stagione 2015. Rossi entrò da un lato, Lorenzo dall'altro, qualche foto insieme, ma una netta sensazione di gelo tra i due.

Quest'anno è indubbio che la comunicazione sarà più "leggera". Non superficiale, ma sicuramente i toni saranno più distesi, al netto di una voglia di rivincita dopo la perdita del campionato, volato verso i lidi di Honda e di Marquez.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 60 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO