Code in moto, una proposta per evitarle

Code in motoUna proposta per evitare ai motociclisti le code ai caselli in autostrada arriva dal Moto Club Ravenna.
Un'idea di legge che consentirebbe anche in Italia, se venisse accettata, il superamento delle colonne di auto in colonna al casello consegnata alla FMI - Federazione Motociclistica Italiana che però al momento non si pronuncia.
“Si parla tanto contro la FMI, ma forse i primi a doversi rimboccare le maniche siamo noi appassionati. Per questo al Moto Club Ravenna abbiamo pensato di predisporre una proposta di modifica del Codice della Strada, che abbiamo inviato alla FMI, chiedendole di attivarsi con tutti i suoi canali”. Queste le parole di Giancarlo “Gattostanco” Gattelli (utente registrato anche sul nostro Motoblog), anima di questa proposta del M.C. Ravenna, pubblicata su Motonline.

La proposta consentirebbe e alle due ruote di superare le file ferme, procedendo a non più di 20 Km/h, anche percorrendo le corsie d’emergenza a patto di guardare sempre negli specchietti retrovisori per lasciare strada tempestivamente a eventuali mezzi di soccorso. Alle stesse condizioni si potrebbero superare le auto in colonna, le moto potrebbero superarle a patto di mantenere una velocità non superiore di 20 Km/h rispetto alle auto in marcia.

Le motivazioni della proposta sono incontrovertibili: i mezzi a due ruote vanno agevolati perché agevolano il traffico. Inoltre, stare fermi sotto il sole estivo o al freddo invernale non è piacevole anche con l’abbigliamento tecnico adeguato.
Il Moto Club Ravenna ha inviato la proposta al Comitato Regionale FMI dell’Emilia Romagna e un comunicato alla stampa, in data 24 maggio ma non ha ancora ricevuto risposte. Stiamo alla finestra.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: