Motomercato: Elias con Aspar, Hopkins con Gresini?

John Hopkins Rizla SuzukiNonostante manchino solo poche ore al via della settima tappa del motomondiale 2007 in quel di Barcellona, l'attenzione dei media è rivolta al motomercato che con qualche settimana di anticipo sembra stia letteralmente impazzendo.
Stavolta i protagonisti sono due piloti da molti considerati di seconda fascia: stiamo parlando di Toni Elias in forza al team Gresini Racing (Honda) e dello statunitense John Hopkins già da qualche stagione alla Rizla Suzuki. Per lo spagnolo si potrebbero aprire le porte della scuderia di Jorge Martinez Aspar probabilmente in MotoGP nel 2008 grazie all'appoggio della casa di Hamamatsu.
Da superare per Toni c'è però la concorrenza di nomi altisonanti quali Ben Spies (supportato dalla Pepsi?), Max Biaggi e Alex De Angelis. Hopkins, dal canto suo, potrebbe accasarsi proprio da Fausto Gresini, da tempo suo estimatore. In più il pilota a stelle e strisce porterebbe denaro fresco nelle casse dell'imolese grazie allo sponsor Monster, una bibita energetica già molto conosciuta negli States ma per il momento non ancora distribuita in Europa.

Se tutto ciò dovesse fallire "Hopper" scenderebbe virtualmente dalla RC212V per cercare una sella libera tra le fila delle altri due colossi giapponesi protagonisti del mondiale MotoGP, Yamaha e Kawasaki, o addirittura in Ducati (team Pramac D'Antin o Marlboro in sostituzione di Capirossi).
Ma a questo penserà a tempo debito Bob Moore, ex crossista americano ed attuale manager di John. In parole povere nessuna soluzione è da scartare, persino la più scontata e meno affascinante, che confermerebbe Hopkins con la Suzuki anche per la prossima stagione. E' solo l'inizio. Ad agosto, nella pausa estiva, molto probabilmente si scatenerà l'inferno.

via | GPone

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: