Colaninno: Aprilia in MotoGP entro tre anni!

La vecchia RS Cube in azione

Il momento di grande rilancio dell'Aprilia nel mondo delle corse. Dopo l'ufficializzazione del rientro in Superbike, il Presidente del Gruppo Piaggio Roberto Colaninno, come aveva anticipato nel corso della conferenza stampa di presentazione della Shiver a Noale, è andato al Mugello dove ha incontrato il CEO della Dorna, Carmelo Ezpeleta.
E lo ha fatto per dichiarare una cosa ben precisa: il ritorno dell'Aprilia nella massima categoria a due ruote, la MotoGP.
Quindi non solo Superbike nei piani futuri dell'azienda di Noale - che del resto dalle competizioni ha sempre tirato fuori tutta la sua forza - ma anche un sicuro ritorno nella classe regina dopo la parentesi travagliata con la tre cilindri RS Cube.
Ma ecco le parole dello stesso Colaninno:“Vogliamo competere con Honda, BMW, Yamaha, Ducati, Harley – ha detto il manager – ora che abbiamo un gruppo risanato possiamo farlo. Per riuscirci dovremo essere competitivi sul fronte della qualità, naturalmente. E’ questione di uomini e di tempo a disposizione, ma ce la faremo rimanendo con i piedi saldamente ancorati al terreno. L’obiettivo, lo ripeto, è quello di arrivare in MotoGP entro tre anni. Non abbandoneremo il neonato progetto Superbike, per riuscirci, ma ridimensioneremo la nostra presenza in 125 e 250, cosa che del resto hanno già fatto i nostri avversari. Naturalmente rafforzeremo la squadra, con un occhio particolare agli uomini. "


Roberto Colaninno parla con Ezpeleta

"Questa visita nel paddock del motomondiale mi ha aperto gli occhi, aumentato la motivazione e l’entusiasmo, ma anche suggerito di avere ancora maggiore prudenza. L’Aprilia deve e dovrà contare di più, per questo entriamo in MotoGP: dobbiamo poterci sedere al tavolo con la stessa dignità dei nostri avversari. Il marchio che sbarcherà nella classe regina sarà quello dell'Aprilia, non Gilera”.
Più chiaro di così ci sembra non sia possibile!

via | GPOne

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: