Valentino Rossi in pista a 40 anni? "Deciderò solo nel 2018"

Rossi apre su un possibile prolungamento della carriera dopo della scadenza del prossimo contratto con Yamaha: in pista anche nel 2019?

motogp-aragon-gp-2016.jpg

L’asso di Tavullia, 37 anni, sta lottando contro la fortissima accoppiata formata da Marquez e dalla sua Honda per cercare di conquistare quel decimo titolo mondiale sfuggitogli lo scorso anno per una manciata di punti. Intervistato sul suo futuro dopo il terzo posto di Aragon, che ha il sapore di una amara sconfitta, il Dottore dimostra di essere sempre molto positivo e scherzoso: “Sono già in paranoia per il 2018 che mi toccherà smettere! In realtà mi piace molto avere un progetto a lungo termine a partire da questo e per i prossimi due anni”.

Rossi ammette: “Nel 2018 ci penserò per bene e deciderò. Dipenderà dai risultati”. Il campione quindi, nonostante sia tutt’ora estremamente concentrato nella lotta contro lo spagnolo, si rende conto che la sua competitività non potrà durare in eterno ma, tuttavia, non sembra chiudere davanti l’affascinante ipotesi di correre anche nel 2019: “Sarebbe un po’ imbarazzante correre dopo i 40 anni”. Chissà se Valentino riuscirà a superare, in questa speciale classifica, campioni del passato che hanno gareggiato fino a tarda età come Nigel Mansell o Dino Zoff, portiere indimenticato della nazionale italiana, ritiratosi a 40 anni e 4 mesi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail