Sidecar Avventura OCGarage

Dalla OcGarage arriva il sidecar Avventura, il primo tre ruote dell’atelier ravvennate di Oscar Tasso.

Realizzato partendo da una moto BMW R100GS del 1992 di un cliente che si affida a Oscar senza un lungo elenco di lavori da eseguire ma, come spesso accade, si affida all’interpretazione personale del customizer. Oscar raccoglie i concetti di base che scaturiscono negli incontri che avvengono in laboratorio e crea questo sidecar basandosi anche su alcune frasi riportate dal suo cliente: “la bicicletta alluminio di mio nonno era color alluminio; lui aveva un laboratorio di falegnameria; ho un debole per il riva aquarama”, concludendo con “Oscar vorrei l'eleganza che solo tu sai donare.”

Da allora trascorrono nove mesi in cui Oscar costruisce un sidecar in cui il forte impatto estetico è caratterizzato dal legno, piuma di mogano in questo caso, e dalla vernice effetto alluminio.

Decine sono poi le parti autocostruite appositamente per questa opera: oltre ai dettagli in legno tra cui il portellone posteriore, con cardini in acciaio inox marino, i rivestimenti interni sono in pelle e moquette Jaguar, la sella della moto in pelle pieno fiore.

ocgarage_sidecar_avventura_04.jpg

All’interno del sidecar trovano posto sul lato sinistro un porta penne, su quello destro un’agenda, mentre il retro del sedile sfoggia un intarsio in madreperla. I cerchi sono anch’essi artigianali, dal design unico. I mozzi sono ricavati dal pieno, i raggi costruiti su misura, il canale accoglie pneumatici tubeless mentre i tamburi delle ruote posteriori hanno la le fasce frenanti interne in ghisa; infine le ruote hanno ricevuto un trattamento esterno che le rende brillanti al sole.

Avventura non sarà solo un sidecar: presto sarà anche un libro, scritto da Jeffrey Zani e con immagini di Walter Meregalli. Un libro in cui capitolo dopo capitolo si scopriranno le persone che Oscar ha coinvolto nel progetto e del rapporto creatosi tra loro attorno a esemplare unico.

  • shares
  • Mail