Rossi: "Obiettivo ad Aragon? Fare una bella gara"

Il fuoriclasse pesarese della Yamaha si prepara al 14° round del Mondiale MotoGP 2016 con propositi di rilancio: "Lavorare bene dal primo giorno"

Il secondo posto nell'ultimo GP di San Marino e della Riviera di Rimini, pur essendo di per sé un buon risultato, non è stato 'digerito a dovere' da Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP), battuto dal redivivo Dani Pedrosa (Honda Repsol) sul traguardo del GP di casa e ancora una volta incapace di sferrare un attacco deciso alla leadership iridata dell'altro pilota ufficiale HRC, il sempre costante Marc Marquez, quarto a Misano.

'Il Dottore' è riuscito a precedere Marquez sotto la bandiera a scacchi nelle ultime quattro gare (oltre a Misano, Silverstone, Brno e Red Bull Ring), ma il giovane spagnolo non si è mai fatto staccare in modo irreparabile, tanto che il suo attuale vantaggio in classifica ammonta a ben 43 punti quanto di gare in programma ne sono rimaste appena 5. La prima di questa sarà l'atteso GP di Aragon di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV).

rossi-motogp-silverstone-2016-079.jpg

Nelle consuete dichiarazioni di 'avvicinamento' al weekend di gare, Valentino Rossi ha innanzitutto confermato il desiderio di non darsi per vinto in campionato nonostante il distacco obiettivamente pesante dal talento catalano:

"Anche se a Misano avrei voluto vincere, posso comunque dire di aver fatto una buona gara. In tutte le prossime corse faremo del nostro meglio per ottenere sempre il miglior risultato possibile, proprio come abbiamo fatto a Misano. L'unica cosa che mi interessa in questo momento è fare delle buone gare."

Movistar Yamaha MotoGP's Italian rider Valentino Rossi attends a press conference at the Marco Simoncelli Circuit on September 8, 2016, ahead of the San Marino MotoGP Grand Prix race in Misano. / AFP / GIUSEPPE CACACE        (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Il 9-volte iridato non vanta un record impressionante al Motorland Aragon, dove ha collezionato solo due 'terzi posti' nel 2013 e 2015. L'obiettivo, inevitabilmente, sarà quello di rimpinguare questo bottino terminando la gara sul podio:

"Ad Aragon dovremo lavorare bene fin dal primo giorno, come abbiamo fatto per tutta la stagione. Questo circuito ha curve veloci e frenate davvero brusche, quindi sarà importante avere una moto in ottime condizioni, con un set-up perfetto. Mi piace questa pista, anche se devo ammettere che non è esattamente tra le mie preferite, ma cercheremo di fare del nostro meglio."

rossi-motogp-misano-2016-095.jpg

  • shares
  • Mail