Honda brevetta il design della CB300 "TT Racer"

Honda Japan brevetta il design della CB300 TT Racer vista al Salone di Bangkok lo scorso Marzo. Un seguito produttivo per la piccola monocilindrica retrò?

La CB300 "TT Racer" che vedete in queste foto è il frutto di uno studio di design condotto da una filiale thailandese dell'R&D Honda. La moto, presentata al Salone di Bangkok lo scorso Marzo, è passata un po' in sordina, ma l'interesse recentemente dimostrato dalla Casa dell'Ala Dorata per questa monocilindrica retrò l'ha riportata subito alla ribalta.

Honda Japan ha infatti deciso di brevettare il design di questa creazione che arriva dal Sud-Est asiatico, che sotto alle forme da cafè racer nasconde una meno fascinosa Honda CB300F. Che il gigante di Tokyo abbia deciso di darle un seguito produttivo? Probabilmente no, ma qualcosa bolle in pentola.

honda_tt_300-3.jpg

A differenza delle CX-01 e CX-02 disegnate dal team R&D Honda di Manesar (India), il cui disegno era stato anch'esso brevettato, questa TT Racer sembra ben lontana dall'essere pronta per la produzione in serie: la volontà di Honda di tutelarsi contro eventuali copie indica però che a Tokyo potrebbero avere qualcosa in mente.

Dalle bozze che vedete qui, si può notare che alla moto mancano specchi, frecce, porta-targa, il catalizzatore allo scarico: tuttavia, alcuni elementi delle sovrastrutture (il codino, il serbatoio, i fianchetti porta-numero laterali) potrebbero risultare molto interessanti per un eventuale catalogo di accessori per trasformare la vostra CB300F in una cafè racer simile a questa.

Sono queste le intenzioni di Honda? Possibile. Anzi probabile: con la vintage-mania che infiamma tra motociclisti e appassionati, è decisamente plausibile che la "mossa" dei dirigenti dell'Ala Dorata vada proprio in questa direzione strategica.

E' improbabile, insomma, che un domani possiate comprare una CB300 TT Racer: non escludiamo però che Honda deciderà di darvi gli strumenti per... costruirvela.

honda_tt_300-1.jpg

  • shares
  • Mail