Rossi 2° a Misano: "Oggi era impossibile vincere"

Il pesarese della Yamaha si arrende a uno scatenato Pedrosa nella sua gara di casa: "Pensavo di poter vincere, ma Dani era davvero troppo veloce."

Per buona parte del GP di San Marino e della Riviera di Rimini di questo pomeriggio, l'idolo di casa Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) ha certamente accarezzato l'idea di poter regalare la vittoria al 'suo' pubblico, ma la spettacolare rimonta di Dani Pedrosa (Honda Repsol) ha costretto il 'Dottore' a cedergli il comando della corsa a una manciata di tornate dalla bandiera scacchi.

Il fuoriclasse pesarese era scattato bene al via dalla prima fila, strappando dopo poche tornate la prima posizione al pole-man e compagno di colori box Jorge Lorenzo con una manovra che avrebbe poi generato qualche scaramuccia tra i due in sala stampa.

Rossi a mantenuto la testa fino all'aggancio di Pedrosa, e il suo secondo posto finale, utile a 'sgranocchiare' altri 7 punti al vantaggio in classifica di Marc Marquez (Honda Repsol), rappresenta comunque una piccola delusione per lui, che sperava di premiare con una vittoria l'affetto ancora una volta calorosissimo del pubblico di Misano.

valentino-rossi-misano-2016-pinna.jpg

Commentando la gara di oggi 'a bocce ferme', Valentino Rossi ha comunque riconosciuto la superiorità odierna di Pedrosa:

"Ho dovuto dare tutto me stesso per lottare contro Marquez, e quando poi ho visto che il mio ritmo era sufficiente per mantenere la testa della corsa ero molto felice, perché pensavo di poter vincere. Poi ho iniziato a notare sulla mia pit-board dai box che Pedrosa stava risalendo."

"Infatti ho pensato: "ma non poteva aspettare un'altra settimana?" Magari poteva tenersi una prestazione del genere per la prossima gara di Aragon [Ride2]. Comunque, quando lui è arrivato a prendermi, era davvero troppo veloce."

valentino-rossi-misano-2016-stivale-dainese.jpg

Per il 9-volte-iridato, il rammarico per non aver regalato la vittoria ai suoi numerosissimi tifosi è comunque mitigato dalla consapevolezza di aver ottenuto il miglior risultato possibile:

"Io ho dato il massimo, ma non c'era modo di contrastarlo, aveva un passo troppo superiore. In ogni caso, è comunque un secondo posto ed è da considerarsi un buon risultato."

"E' comunque un peccato perché qui a Misano io volevo vincere, anche per tutta questa gente che è venuta: è una gara particolare per me, questo è chiaro, ma oggi era impossibile vincere. Voglio comunque ringraziare tutti i tifosi arrivati fin qui che hanno reso questo pomeriggio speciale ancora una volta”.

valentino-rossi-misano-2016-folla.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1922 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO