Rossi: "A Silverstone serve un set-up perfetto"

Il pesarese della Yamaha riprende la rincorsa iridata a Marc Marquez nel British GP: "Ma il clima inglese è sempre molto incerto..."

Italian rider Valentino Rossi of Movistar Yamaha MotoGP competes during a free practice session of the Moto GP Czech Grand Prix in Brno, Czech Republic, on August 19, 2016. / AFP / JOE KLAMAR        (Photo credit should read JOE KLAMAR/AFP/Getty Images)

Recuperare 53 punti a Marc Marquez (Honda Repsol) in 7 rounds è certamente un'impresa sulla carta molto difficile, ma Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) sa bene che che nelle corse tutto può succedere. Diventato il primo inseguitore dello spagnolo in classifica dopo l'ultimo round di Brno, il 'Dottore' riprenderà la sua caccia iridata nel GP di Gran Bretagna di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV), evento che ha spesso riservato grosse sorprese per via del famigerato meteo inglese.

La gara di Silverstone dello scorso anno, in questo senso, rappresenta un precedente certamente incoraggiante per Rossi, vincitore sul bagnato davanti a Petrucci e Dovizioso e con Marquez a terra nel tentativo di mantenere il suo passo.

Quella dello scorso anno fu la prima vittoria di Rossi a Silverstone. In precedenza, il pesarese aveva vinto il British GP a Donington Parck in 5 occasioni, 3 in MotoGP e 2 nella 'vecchia' classe 500. Così il pesarese:

"Ho ricordi molto piacevoli e anche piuttosto recenti di Silvertone! L'anno scorso ho vinto una gara davvero incredibile in condizioni molto difficili! Quest'anno spero ci sarà bel tempo, ma dal punto di vista climatico la gara inglese è sempre molto incerta."

rossi-valentino-yamaha-motogp-2016-1.jpg

Secondo il 9-volte iridato, il famoso tracciato del Northamptonshire richiederà un assetto impeccabile della sua Yamaha M1:

"Mi piace molto Silverstone, è una pista molto divertente, ma anche molto esigente: come circuito è molto lungo e ci sono molti cambiamenti di direzione a velocità elevate. È importante trovare un set-up perfetto per la moto in modo da poter ottenere il meglio sia nelle curve lente che in quelle veloci. Cercheremo di lavorare su tutti gli aspetti, come abbiamo fatto tutta la stagione, per ottenere il miglior risultato possibile."

Italian rider Valentino Rossi of Movistar Yamaha leaves the paddock during the qualifying session on August 13, 2016 in Spielberg ahead of the Grand prix on August 14.   / AFP / JOE KLAMAR        (Photo credit should read JOE KLAMAR/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail