VanderHeide, la RSV4 la 150mila euro

La VanderHeide è una special interamente in carbonio con sospensione anteriore di tipo Fior e il poderoso motore della RSV4. Anche in versione SBK.

La VanderHeide è una special costruita dai fratelli Rolf e Sjors van der Heide insieme al designer Michiel van den Brink. Il materiale utilizzato è quasi esclusivamente la fibra di carbonio. Monta il propulsore dell'Aprilia RSV4, il 999cc V4 di 65° che dispone di 200 cavalli a 13.500 giri al minuto, ma che può arrivare fino a 230 cv in configurazione racing.

aprilia-rsv4-vanderheide-01.jpg

Al primo impatto la moto colpisce per la sua carentaura realizzata in un unico pezzo di fibra di carbonio, lo stesso materiale è stato utilizzato per la forcella anteriore di tipo Fior (simile al duolever di BMW) e per il forcellone. Un altro dettaglio tecnico interessante è il serbatoio della capacità di ben 24 litri integrato nel telaio. Al suo interno è incastonato l'ammortizzatore Öhlins. L'abbondante uso della fibra di carbonio ferma la bilacia a soli 175 Kg, superando, quindi, di gran lunga il magico rapporto peso/potenza di 1:1.

aprilia-rsv4-vanderheide-04.jpg

Con un prezzo di 150.000 euro, si capisce come anche la qualità degli altri componenti sia elevata. Le sospensioni sono Öhlins TTX 36, i cerchi sono BST Black Star in carbonio da 17 pollici, i freni Bremb e i pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SC. Infine è marchiata Motec la strumentazione.

aprilia-rsv4-vanderheide-03.jpg

  • shares
  • Mail