Ducati Monster 1200 "Siluro" by XTR Pepo

La Monster Siluro di Pepo Rosell sembra il risultato di un incrocio tra la muscolosa Monster 1200 S e la cattivissima MV Agusta Brutale Dragster. Cura maniacale dei dettagli e buon gusto sono una garanzia dell'esperto preparatore madrileno

Se c'è qualcuno che con la customizzazione delle Ducati ci sa fare, è certamente Pepo Rosell. L'ex comproprietario di Radical Ducati, ora messosi "in proprio" con il nuovo brand XTR Pepo, non finisce mai di stupire con le sue curatissime special realizzate prendendo come base di partenza le bicilindriche di Borgo Panigale.

Solo pochi giorni fa vi abbiamo presentato la Ducati Scrambler Regolarità, una delle ultime creature del fantasioso customizzatore di Madrid: tutto, sulle motociclette costruite dal buon Pepo, è curato nei minimi dettagli, cosa che rende XTR uno degli atelier più apprezzati e celebri a livello europeo e mondiale.

Dopo avervi parlato della piccola Scrambler, questa è la volta di uno dei modelli più famosi della casa bolognese, la Monster: la nuda disegnata nella sua prima versione dall'argentino Miguel Galluzzi ha sostanzialmente "inventato" il segmento naked, ed è presente dal lontano 1993 nel listino Ducati.

Nel corso degli anni, passando per una miriade di cilindrate e per un gran numero di versioni differenti, la Monster non ha perso la sua essenza: quella di una aggressiva "scarenata" capace di andare oltre le mode e le tendenze del momento, come dimostrano i 23 anni di onorata carriera.

Pepo ha messo le mani su una delle ultime evoluzioni del best seller di Borgo Panigale, la 1200 S: dotata di sospensioni Ohlins e del poderoso Testastretta 11° da 145 cv, la "S" è l'upgrade della 1200 standard, primo "Mostro" dotato di motore raffreddato a liquido dopo la mitica serie S4.

L'interpretazione di Pepo Rosell trasforma la già muscolosa bicilindrica in una streetfighter che strizza l'occhio alla MV Agusta Brutale Dragster: codino cortissimo, assetto caricato sullo scultoreo avantreno, la Monster "Siluro" incute timore con il suo piglio da bruciasemafori e i collettori di scarico bene in vista, che esibiti nel loro splendido giro verso il silenziatore Termignoni alto e singolo, sembrano pronti a sputare fuoco e fiamme ad ogni manata di gas.

Commissionata da Ducati España, la 1200 Siluro è certamente una delle più cattive realizzazioni su base Monster che si siano mai viste negli ultimi anni.

Via MasMoto

  • shares
  • Mail