MotoGP: Rossi e Lorenzo commentano il test di Brno

I piloti ufficiali Yamaha svettano nel test post-gara in Repubblica Ceca: collaudate le evoluzioni di telaio e forcellone e le gomme Michelin 2017.

Il lunedì immediatamente successivo al Gran Premio della Repubblica Ceca, una manciata di squadre del Mondiale MotoGP si sono intrattenute a Brno per il programmato test post-gara IRTA sul tracciato dell'Automotodrom.

Tra questi figurava anche il team Movistar Yamaha MotoGP, i cui piloti Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si sono classificati in quest'ordine ai primi due posti della graduatoria tempi di giornata. Entrambi hanno lavorato su nuove soluzioni per la ciclistica (in particolare delle nuove versioni di telaio e forcellone) e sull'elettronica, oltre a testare delle nuove gomme che Michelin sta preparando in vista del 2017.

Il test è di ieri è iniziato a rilento in quanto il circuito di Brno ha dovuto essere ripulito dopo una fuoriuscita di carburante, evento che ha portato ben presto all'esposizione della bandiera rossa. Una volta che le condizioni della pista sono tornate buone, verso l'ora di pranzo, Lorenzo è stato uno dei piloti più attivi in pista arrivando a firmare il miglior crono di giornata con 1'55.374, 371 millesimi più veloce del compagno di box.

motogp-2016-brno-test-yamaha-movistar-2.jpg

Valentino Rossi ha così commentato la sua giornata di lavoro 'extra' sul tracciato ceco:

"All'inizio la giornata è stata molto difficile, perché la pista era asciutta ma anche molto sporca. Anche i tempi sul giro erano abbastanza lenti, ma più tardi, quando altri piloti sono entrati in pista, il circuito ha iniziato progressivamente a pulirsi. alla fine è stata una giornata molto buona per me personalmente, perché abbiamo provato diverse cose, in particolare un nuovo telaio e un nuovo forcellone, e mi sono piaciuti entrambi. Ora dobbiamo parlare e capire quando possiamo iniziare a usarli, ma in generale è stato un test positivo: sono stato sempre piuttosto veloce e con un buon ritmo."

motogp-2016-brno-test-yamaha-movistar-7.jpg

Il miglior crono di Rossi di ieri è stato di 1:55.765, affatto distante dal 1'55.509 con cui aveva conquistato il 6° posto nelle qualifiche di sabato:

"A fine giornata, quando abbiamo provato a fare un buon crono, ho fatto un 1'55.7, che è veloce, quindi la giornata è da considerarsi molto positiva e mi sono pure divertito. Abbiamo provato due nuovi pneumatici anteriori della Michelin, ma purtroppo si tratta di coperture che saranno disponibili il prossimo anno. Queste gomme sono molto buone, mi sono piaciute, mi hanno permesso di migliorare il mio tempo sul giro e anche il feeling con la moto. Dopo di che abbiamo lavorato un po' anche sul software, facendo un piccolo miglioramento, ma comunque è andato tutto bene."

motogp-2016-brno-test-yamaha-movistar-4.jpg

Jorge Lorenzo ha svolto un lavoro molto simile a quello del compagno di box e anche lui si è detto soddisfatto dei progressi delle gomme Michelin per il 2017:

"Abbiamo avuto nuove parti da testare, più o meno simili a quelle che avevamo già, e alcune ci hanno effettivamente dato qualche vantaggio per andare più veloci. E' stato positivo perché temevamo di non essere in grado di girare oggi: certe curve erano sporche all'inizio, ma alla fine, con più moto in pista, il grip è migliorato. Non era lo stesso che abbiamo avuto durante il fine settimana, ma ci ha comunque permesso di testare molte cose. Abbiamo provato entrambe le nuove gomme Michelin e sono state entrambe migliori di quella standard: hanno una maggiore stabilità e una migliore aderenza in percorrenza."

motogp-2016-brno-test-yamaha-movistar-8.jpg

  • shares
  • Mail