Cal Crutchlow "in estasi" per il trionfo di Brno

Trionfo a Brno per il pilota inglese, che regala a se stesso e al team LCR Honda la prima vittoria in MotoGP: “Significa tantissimo per me!"

Quella di ieri è stata una giornata indimenticabile per Cal Crutchlow e per tutto il team LCR Honda, entrambi alla prima vittoria iridata in MotoGP grazie al fantastico exploit nel GP della Repubblica Ceca. Il 30enne pilota inglese, al suo secondo anno nel team italiano capitanato da Lucio Cecchinello, ha così interrotto il lungo digiuno di successi dei piloti britannici in MotoGP che durava da ben 35 anni, ovvero da quando il leggendario Barry Sheene colse la vittoria nel GP di Svezia del 1981.

La chiave del successo di Crutchlow a Brno è da individuarsi nella scelta dei pneumatici: dopo due giornate di sole, le condizioni meteo in Moravia sono radicalmente cambiate lunedì mattina con il sopraggiungere della pioggia, che ha inevitabilmente cambiato le gerarchie emerse nelle prime due giornate di libere.

cal-crutchlow-lcr-honda-motogp-2016-2.jpg

L'inglese ed il team hanno optato per la soluzione 'hard' sia all'anteriore che al posteriore, una scelta apparsa sciagurata a inizio corsa ma che si è poi rivelata vincente sulla distanza (anche per la mancanza di ulteriori precipitazioni dopo il via).

Dopo una prima parte di gara in sordina, nella quale era preciptato fino al 15° posto, Crutchlow ha sfruttato il crescente rendimento delle coperture per andare a firmare una clamorosa rimonta che lo ha visto sopravanzare tutti gli avversari per andare a vincere con oltre 7" di vantaggio su Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP), anche lui partito in sordina per poi risalire imperioso fino al podio.

cal-crutchlow-lcr-honda-motogp-2016-3.jpg

Un visibilmente emozionato Cal Crutchlow ha così commetato il suo primo successo nella classe regina del Motomondiale:

“Questa vittoria significa tantissimo per me. Credevo che la sensazione sarebbe stata diversa, ma dopo essere diventato papà 2 settimane fa non credo che le due emozioni siano paragonabili. Non fraintendetemi, erano forse 6 o 7 anni che non salivo sul gradino più alto del podio, ed è sempre davvero speciale."

"Sono felicissimo anche per il mio Team: ieri durante la FP4 ho distrutto una moto (senza volervo!), e i meccanici hanno lavorato fino a mezzanotte per sistemarla in tempo per oggi. Ripagarli con questa vittoria è fantastico, non mollano mai!”

Moto GP rider Cal Crutchlow of Great Britain competes during the MotoGP competition of Grand Prix of Czech Republic at Masaryk Circuit on August 21, 2016 in Brno, Czech Republic. / AFP / Michal Cizek        (Photo credit should read MICHAL CIZEK/AFP/Getty Images)

"Sono contento di essere il pilota britannico che ha interrotto il lungo digiuno di vittoria, soprattutto dopo le varie critiche che mi sono state indirizzate. Sono felice anche per il mio team, perché ho sfasciato una moto durante le prove di ieri [sabato4] e loro hanno lavorato fino a mezzanotte per farmela trovare pronta per oggi. Quindi per me è fantastico essere riuscito a ripagarli con questa vittoria. Non si arrendono mai ".

"E' una vittoria che ho sognato per tanto tempo, ero davvero emozionato nel mio giro d'onore. Comunque ho alla fine ho un po' scherzato con gli altri piloti: alla fine ho capito di aver fatto la giusta scelta di gomme in griglia e ho spinto solo quando era necessario. Sono in estasi."

motogp-2016-brno-1.jpg

  • shares
  • Mail