Multa ad Harley-Davidson per emissioni. Ma non è un altro dieselgate

Si è fatto un gran parlare in questi giorni della multa di 15 milioni di dollari inflitta ad Harley-Davidson riguardante le emissioni inquinanti.

harley-davidson_screamin_eagle_super_tuner.jpg

Si tratta di un patteggiamento che la Casa americana ha siglato con la U.S. Environmental Protection Agency (EPA) e il Dipartimento di Giustizia americano (U.S. Department of Justice) per un ammontare di 15 milioni di dollari, suddivisi in 12 milioni di multa, più altri 3 da spendere in progetti per l'aria pulita.

La violazione della legge riguarda essenzialmente il dispositivo Screamin’ Eagle Street Performance Tuner Kit, altrimenti detto Super Tuner, che serve a modificare i parametri della centralina per incrementare le prestazioni. Dispositivo che in Italia non è omologato per uso stradale, mentre lo è in quasi tutti gli stati americani.

Da oggi non lo sarà più. Infatti l’accordo prevede, dopo aver accertato la vendita di 340.000 dispositivi, il ritiro dal commercio a partire dal 23 agosto e la distruzione degli stessi.

Ci sarebbe inoltre una seconda accusa di aver venduto più di 12.000 moto prive di certificazione EPA, quella che garantisce che ogni veicolo rispetti gli standard federali di emissioni, ma non è stata provata in quanto il patteggiamento ha chiuso ogni ulteriore causa legale in merito.

Questa tesi parrebbe decisamente poco fondata. Un conto è vendere un dispositivo che modificando i parametri della centralina, consente maggiori emissioni di idrocarburi e ossidi di azoto, un altro è vendere moto che già in configurazione di serie non rispettano i parametri.

Nonostante alcuni giornalisti italiani poco accorti abbiano subito fatto paragoni con il Dieselgate della Volkswagen, qui siamo lontani anni luce. Gli stessi “giornalisti” hanno sostenuto che il Super Tuner sia “un dispositivo simile a quello installato direttamente da VW sulle sue auto” e hanno rincarato la dose sostenendo che tali dispositivi “una volta installati, hanno permesso alle motociclette di emettere più emissioni di quelle certificate dall'EPA.

Peccato che il Super Tuner non sia una centralina che si installa sulla moto, ma un’interfaccia che serve a riprogrammare la centralina di serie tramite PC, utilizzando dei cavi di collegamento e un programma apposito. Un po’ difficile da installare su un’auto o su una moto, visto che una volta terminata la procedura di rimappatura la si rimuove e si ripone nel cassetto! Come parlare di un argomento senza sapere nemmeno cosa sia…

Maggiori informazioni su questo argomento si trovano sul sito ufficiale della EPA. A questo link si annuncia il patteggiamento, mentre in questo secondo link vengono spiegate nel dettaglio le azioni intraprese e le dichiarazioni della EPA e della Casa di Milwaukee.

  • shares
  • Mail