SBK 2017, Marco Melandri debutta sulla Rossa: "volevo una moto come la Ducati"

Marco Melandri ha commentato il suo rientro in Superbike con Ducati

Superbike 2017 - Marco Melandri la prossima stagione tornerà a corre nel Mondiale riservato alla derivate dalla serie sulla Ducati ufficiale al fianco di Chaz Davies. Il ravennate, ai microfoni di WorldSBK, ha commentato il suo rientro.

"Sono felice ma non ho ancora realizzato al 100%, - ha detto il 34enne tra pochissimi giorni - è un ritorno sicuramente con un team e una moto di primissimo ordine. Dopo un periodo molto difficile è ancora difficile credere per me che sia arrivata un'opportunità del genere. La mia voglia di correre e di fare bene è aumentata rispetto a prima. Il periodo lontano dalle gare mi ha fatto riflettere, mi ha portato a migliorare i miei punti deboli e a capire ancora di più quanto abbia voglia di correre e di fare bene".

Durante la sua pausa "forzata" dalla Superbike Melandri si è comunque sempre allenato in attesa dell'offerta che gli permettesse di tornare su una moto competitiva: "la mia priorità era avere una moto competitiva e una squadra di massimo livello come la loro. Il team manager mi conosce bene perché ha lavorato con me un anno, quindi sa quello di cui ho bisogno per essere convinto al 100% e lavorare sempre al massimo delle mie possibilità. Con Ducati ho un rapporto ottimo”.

“Le mie aspettative sono sicuramente alte, - ha aggiunto il ravennate - volevo tornare solo se lo avessi potuto fare per vincere. Non sarà facile, il livello adesso è alto, le Kawasaki vanno fortissimo, Chaz è anni che è sulla Ducati e credo sia sicuramente il riferimento su questa moto. Inoltre mi aspetto che le altre moto crescano per il prossimo anno, quindi non sarà facile”.

Infine il commento sulle aspettative per la prossima stagione: “Sicuramente, so che ci sono tantissime aspettative. Quando però hai tutto quello che ti serve per esprimerti al massimo, non mi pesa. È solo una motivazione in più, non vedo l'ora di iniziare. Sono certo che tanti si aspetteranno tanto da noi e sono pronto ad affrontare momenti non facili – sono consapevole che ce ne saranno – ma vedo tutto molto positivo”.

Che Marco Melandri sia carico a molla per la nuova avventura lo si capisce e lo ha confermato lui stesso qualche giorno fa:


Ieri infatti ha saggiato per la prima volta le prestazioni della Ducati 1199 Panigale R in versione stradale e come lui stesso ha affermato, è stata una bella esperienza. Certo, è una versione stradale, ma che non è certo lontano anni luce, almeno come impostazione di guida, rispetto alla versione da Superbike che guiderà la prossima stagione.


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: