Triumph proverà a battere il record di velocità su terra

Guy Martin, alla guida di uno Triumph Rocket Streamliner, proverà a battere il record di velocità su terra a Bonneville

triumph-rocket-streamliner.jpg

Triumph Motorcycles tornerà sulla celebre piana salata di Bonneville (USA) per provare a battere l'attuale record di velocità su terra. L'obiettivo di Triumph è superare la soglia dei 376,363 mph (circa 605 Km/h) utilizzando il Triumph Rocket Streamliner, un 'missile' capace di erogare ben 1000 bhp @ 9000 giri/minuto di potenza e realizzato appositamente per questo progetto.

guy-martin.jpg

A pilotare il Triumph Infor Rocket Streamliner lungo il tracciato sarà Guy Martin, pilota del Tourist Trophy sull’Isola di Man e detentore di molti record di velocità. Il Triumph Infor Rocket Streamliner è caratterizzato da una resistente monoscocca in carbon Kevlar, progettata per proteggere il pilota e i due motori Rocket III turbo compressi di cui è dotato. I propulsori sono alimentati a metanolo. Il Rocket Streamliner che misura 7,77 metri di lunghezza, 0,6 metri di larghetta e 0,91m di altezza concorrerà nella categoria della divisione C (motociclette streamliner).

Triumph vuole riportare ad Hinckley il record, un titolo caro alla casa inglese, già detentrice del record tra il 1955 e il 1970 (eccetto per 33 giorni) e del conseguente titolo di ‘World Fastest Motorcycle’. I Triumph streamliner che hanno contribuito ad ottenere questo titolo sono: il Devil’s Arrow, il Texas Cee-gar, il Dudek Streamliner e il Gyronaut X1, il primo streamliner a raggiungere la velocità di 245,667 mph (equivalenti a 395,28 km/h). Il record attuale è detenuto da Rocky Robinson che nel 2010 ha raggiunto le 376,363 mph (605,697 km/h) a bordo dello streamliner Top Oil-Ack Attack.

  • shares
  • Mail