Valentino Rossi: "La prima giornata non è andata troppo male"

MotoGP 2012 - Libere Phillip Island

"Alla fine dei conti questa prima giornata non è andata troppo male, considerando che non siamo lontanissimi da Bradl e Bautista. Abbiamo migliorato il set-up della moto e sono riuscito ad andare abbastanza più veloce rispetto a questa mattina." Malgrado Valentino Rossi abbia chiuso la prima sessione di prove libere in ottava posizione staccato di oltre 2 secondi da Casey Stoner appare contento...

"Ho anche fatto qualche bel giro con la gomma usata, una cosa importante. - ha aggiunto il nove volte campione del mondo - Domani proveremo a fare un altro passo in avanti cercando di trovare un bilanciamento che mi permetta di guidare bene nelle curve veloci senza perdere troppa trazione in accelerazione. Qui ci sono molte accelerazioni da sinistra per cui la temperatura si alza molto e le gomme scivolano sempre di più. Vedremo domani, dobbiamo continuare a migliorare, come siamo riusciti a fare oggi tra un turno e l’altro, e poi decideremo anche qualche gomma usare”

Le due sessioni di prove libere si sono comunque svolte in condizioni accettabili e sia Rossi sia Nicky Hayden hanno lavorato sul set up per riuscire ad essere competitivi nelle curve veloci senza perdere troppa trazione. Il pilota italiano ritiene di avere intrapreso la strada giusta in questa direzione, ma sia lui che l’americano devono diminuire un fastidioso “chattering”.

MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island
MotoGP 2012 - Libere Phillip Island

Questo invece il commento di Nicky Hayden a fine giornata: “Non è stata una gran giornata. Le condizioni non erano facili per nessuno su una pista così veloce, con vento freddo e pioggerella a tratti. Non mi sentivo a mio agio nelle curve veloci, dove la moto si muoveva molto. Con una vibrazione così forte era difficile spingere al limite. Questa sera dobbiamo capire cosa possiamo modificare per ritrovare un po’ il feeling per poter fare un deciso passo in avanti domani”.

  • shares
  • Mail
141 commenti Aggiorna
Ordina: