MX1: Roelants ufficiale in Yamaha nel 2013

Uno dei più interessanti giovani talenti della scuola belga, Joel Roelants, è stato ingaggiato dal team Monster Energy Yamaha per correre con la YZ450FM nella classe regina del Motocross, la MX1. Roelants affiancherà così nel 2013 i francesi Steven Frossard (MX1) e Christophe Charlier (MX2) nella squadra guidata da Michele Rinaldi.

Roelants arriva nella MX1 dopo aver raggiunto il limite massimo di età di 23 anni per la MX2, una categoria dove ha corso negli ultimi quattro anni e nella quale nel 2012 ha conquistato tre podi, compresa la prima vittoria in carriera nel GP di Lettonia. Nello sfortunato incidente di Agosto nel GP di Gran Bretagna - nel quale fu colpito in prova da un altro pilota - Roelants e aveva poi rimediato un'anca lussata, ed al momento sta seguendo il normale percorso riabilitativo dopo l'operazione chirurgica. Per la fine di Dicembre dovrebbe comunque essere in grado di tornare in sella.

"I medici sono molto soddisfatti dell'esito dell'operazione - ha spiegato - dopo due giorni sono stato in grado di camminare con le stampelle, e poi ho iniziato con la riabilitazione a tempo pieno, facendo anche altre attività come la cyclette. Dovrò evitare di sforzare la giuntura per un'altra settimana o giù di lì, ma dopo mi auguro di poter proseguire con il programma a pieno ritmo. Sono entusiasta di essere un pilota Yamaha Monster Energy il prossimo anno, mi spiace solo di non poter iniziare a lavorare con i ragazzi da subito. Mi concentrerò sul velocizzare il mio recupero, non vedo l'ora che arrivi il giorno in cui potrò finalmente iniziare a fare i test." Segue il commento all'annuncio di Michele Rinaldi.

"Abbiamo visto David [Philippaerts, mondiale al debutto nel 2008] e Steven [Frossard, vice campione 2011] arrivare in squadra e avere successo sin da subito - ha osservato Rinaldi - e tutti hanno visto cosa è stato capace di fare Steven appena salito su una MX1: ci auguriamo che un qualcosa di simile si verifichi anche con Joel, visto che i due condividono molte caratteristiche. Stiamo parlando di due giovani atleti in forma, determinati e 'affamati', e in una classe così competitiva come la MX1 questi attributi sono molto importanti."

  • shares
  • Mail