Rossi in 1a fila ad Assen: "Ho scelto bene!"

Solo la Ducati di Dovizioso è più veloce del Dottore nelle qualifiche del GP d'Olanda della MotoGP: "Peccato non essere in pole..."

ASSEN, NETHERLANDS - JUNE 25:  Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP heads down a straight during the qualifying practice during the at MotoGP Netherlands - Qualifying on June 25, 2016 in Assen, Netherlands.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Risultato sicuramente soddisfacente per Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP) nelle qualifiche del GP d’Olanda, ottavo round stagionale come sempre in programma nella 'Cattedrale della Velocità' di Assen (clicca qui per orari e copertura televisiva).

Con il crono di 1:45.961, il fuoriclasse pesarese non si è infatti scappare la prima fila piazzando la sua M1 alle spalle della Desmosedici GP di Andrea Dovizioso (Ducati Team) e davanti a quella 'privata' del britannico Scott Redding (OCTO Pramac Yakhnich), per la prima volta in carriera in prima fila nella Premier Class. Di poco superiore ai 7 decimi il distacco di Rossi dal forlivese, con quest'ultimo che ha fatto registrare il suo best lap sfruttando il 'traino' del 9-volte iridato, con Redding che era subito dietro di loro.

valentino-rossi-motogp-2016-assen-2.jpg

Il 'Dottore' non si è fatto sorprendere dalle mutevoli condizioni climatiche del pomeriggio di Assen, ma lo stesso non si può dire dei suoi principali rivali in classifica.

Il leader del Mondiale Marc Marquez (Honda Repsol) ha chiuso 4° nelle ultimissime battute dopo una scivolata nelle Q2, peggio ancora il suo compagno di box Jorge Lorenzo, 11° nella Q2 ma 10° in griglia nel GP di domani grazie alla penalizzazione inflitta a Barcellona ad Andrea Iannone, 8° al termine dell qualifiche.

yamaha-motogp-assen-2016-8.jpg

Così Valentino Rossi ha commentato il suo sabato al mitico TT Circuit di Assen:

“Mi sono fermato al box per quattro minuti prima della fine della sessione perché la mia gomma posteriore iniziava a scaldarsi troppo, e questo perché c’erano alcuni tratti della pista che stavano iniziando ad asciugarsi."

"Per me era ancora troppo presto per passare alla copertura intermedia, perché tre o quatrro curve erano ancora completamente bagnate, così ho montato un altro pneumatico rain e questa è stata la scelta giusta. È un peccato non essere in pole, ma sono comunque molto soddisfatto del secondo posto e di essere in prima fila domani”.

ASSEN, NETHERLANDS - JUNE 25:  Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP celebrate with team the second place at the end of the qualifying practice during the at MotoGP Netherlands - Qualifying on June 25, 2016 in Assen, Netherlands.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail