Iannone cauto "non riesco a guidare come vorrei"

Andrea Iannone, primo nelle libere di Assen, lamenta problemi di inserimento in curva della Desmosedici GP

iannone-assen-motogp-2016-03.jpg

MotoGP Assen 2016 - E' un Andrea Iannone molto carico quello che ha parlato dopo la conclusione della prima giornata di prove libere del Gran Premio d'Olanda che lo ha visto ottenere il miglior tempo sia nella prima sia nella seconda sessione di libere del venerdì. Chiaro che il gossip lo lasciamo ai colleghi di gossipblog ma se la rinascita di Iannone fosse figlia del flirt (smentita) con Belen Rodriguez tanto meglio.

"Dopo Barcellona eravamo un poì demoralizzati, - ha detto Iannone al termine delle FP2 - ma comunque sono arrivato qui abbastanza carico come sempre, diciamo che ho recuperato molto bene in queste due settimane a casa... Questo weekend l'abbiamo preso con lo spirito giusto, sappiamo che è un weekend difficile (sarà vero, ndr) però almeno siamo riusciti a partire con il piede giusto, stiamo lavorando molto bene, riusciamo a migliorare anche se è troppo poco rispetto a quello che io vorrei perché anche se andiamo forte sento di avere grandi limiti sulla moto e non riesco a guidare come vorrei perchè nei cambi di direzione, quando cerco di inserire la moto, la moto non va nella direzione della curva ma tende ad andare all'esterno e quindi questa cosa mi sta penalizzando tanto."

Infine la stoccatina al compagno di squadra: "anche io ho il chattering, ce lo abbiamo tutti, poi c'è chi si lamenta e chi no.. (ride)"

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: