SBK, Giugliano: "Dispiaciuto, mi rifarò in Gara-2"

Il pilota del team Aruba.it Ducati Superbike si rammarica per l'ennesima caduta nella Gara-1 di Misano: "Potevamo raccogliere un grande risultato"

MISANO ADRIATICO, ITALY - JUNE 18:  Davide Giugliano of Italy and ARUBA.IT RACING-DUCATI  crashes out during the Race 1 during the FIM Superbike World Championship - Qualifying at Misano World Circuit on June 18, 2016 in Misano Adriatico, Italy.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Altra performance da dimenticare per Davide Giugliano (Aruba.it Ducati SBK) nell'attesa Gara-1 del round di Misano Adriatico della Superbike, 8a tappa del Mondiale 2016 (clicca qui per orari e copertura televisiva).

Il pilota romano - al via con un casco speciale con le vecchie grafiche di Fabrizio Pirovano, scomparso in settimana - è infatti incappato in una nuova scivolata nelle prime battute della corsa che lo ha subito tagliato fuori dalla lotta per le 'posizioni che contano', Rientrato in pista, Giugliano si è ritrovato all’ultimo posto a oltre 20" dalla vetta e con il cupolino evidentemente danneggiato. Alla fine la sua rimonta gli valeva un mesto 14° posto e 2 punti iridati buoni solo per 'muovere la classifica'. Un risultato decisamente al di sotto delle aspettative della vigilia.

ducati-sbk-2016-misano-adriatico-3.jpg

Scattato molto bene al via dalla terza fila dello schieramento, frutto del non esaltante 7° tempo raccolto nelle qualifiche del mattino, Giugliano si era subito messo alle calcagna delle due ZX-10R ufficiali di Jonathan Rea e Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), ma il suo sogno di regalare una grande soddisfazione al pubblico suo e della Ducati è terminata già al secondo giro, quando il romano incappava in una scivolata a bassa velocità alla Curva del Carro.

Il ducatista, come detto, tornava poi stoicamente in sella alla sua Panigale R e riprendeva la corsa per provare a 'limitare i danni' e raccogliere quanto possibile.

ducati-sbk-2016-misano-adriatico-8.jpg

Al termine della corsa, uno sconsolato Davide Giugliano ha così commentato quanto successo in pista:

“Sono molto dispiaciuto, per me e per la mia squadra, perché eravamo riusciti a fare un’ottima partenza ed avremmo potuto raccogliere un grande risultato. Nella scivolata, la moto non ha riportato danni se non la rottura del cupolino. Era importante finire la gara, prendendo tutti i punti possibili. Inizialmente ho faticato a riprendere il ritmo, ma gradualmente siamo riusciti a rimontare e sul finale eravamo veloci come i primi. Siamo competitivi e sicuramente ci rifaremo domani”.

MISANO ADRIATICO, ITALY - JUNE 18:  Davide Giugliano of Italy and ARUBA.IT RACING-DUCATI  crashes out during the Race 1 during the FIM Superbike World Championship - Qualifying at Misano World Circuit on June 18, 2016 in Misano Adriatico, Italy.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail