Indian Motorcycle torna nel campionato americano di Flat Track

Nei giorni scorsi Indian Motorcycle ha annunciato il suo rientro nel campionato americano AMA Pro Flat Track, con la sua prima moto factory racing realizzata dagli anni Cinquanta.

È da tempo che la Casa motociclistica più antica d’America, che ha da poco festeggiato i suoi 115 anni, lavora su un motore da utilizzare in questo tipo di competizioni e già nel febbraio di quest’anno aveva ottenuto l’omologazione da parte dell’American Motorcyclist Association. Ma l’interesse di Indian si era manifestato già alla fine del 2015, subito dopo la presentazione della Scout Sixty, a seguito della quale era nata una partnership con il customizer californiano Roland Sands e la sua RSD, che aveva realizzato una serie di cinque Indian Scout Hooligan, che hanno poi preso parte all’omonima competizione Super Hooligan all’Orleans Arena di Las Vegas, una delle quali guidata dallo stesso Sands giunto poi terzo dietro alle Harley-Davidson di Thor Drake e Chris Wiggins.

Ora il Team Indian Motorcycle Racing correrà in questo campionato con un nuovissimo motore da competizione bicilindrico a V raffreddato a liquido quattro valvole da 750 cc, come da regolamento AMA, progettato per le gare sugli ovali di terra e inserito in un telaio specificatamente realizzato per questo scopo.

Indian Motorcycle ha un passato glorioso nel flat track, specialità che ha dominato per anni con piloti e moto leggendarie. Tra i primi Bill Tuman, Bobby Hill e Ernie Beckman, meglio conosciuti come la Indian Motorcycle Wrecking Crew. Bobby Hill vinse i campionati del 1951 e del 1953, mentre l’ultima vittoria di Indian fu del 1953 con Bill Tuman.

03_indian_flat_track.jpg

Tornando al presente il pluricampione AMA Grand National Jared Mees farà parte del Team Indian come tester. Il trentenne Mees ha vinto i campionati AMA Grand National Twins Championship nel 2009, AMA Grand National Singles Championship nel 2012, e AMA Grand National Championship (GNC1) nel 2012, 2014 e 2015.

Indian Motorcycle correrà però nel 2016 solo una gara, su un circuito ancora da stabilire, in preparazione alla stagione 2017. Si prevedono epiche sfide con la rivale di sempre Harley-Davidson.

  • shares
  • Mail