Mash 250 Cafe Racer 'Cafe Noir' 2016 by XTR Pepo

Pepo Rosell drlla oggi defunta Radical Ducati è tornato con un nuovo marchio, ma lo stile delle sue realizzazioni non è cambiato.

Due anni fa, quando ci arrivò la triste notizia della chiusura di Radical Ducati dopo 15 anni di onorata attività, sapevamo già che le due 'menti' dietro al marchio spagnolo non avrebbero potuto stare lontani troppo a lungo dal pianeta delle customizzazioni, ma in quel caso eravamo stati veramente 'facili profeti'.

Pepo Rosell infatti ha già dato il via alla sua carriera 'solista' con il suo nuovo laboratorio XTR Pepo e la sua 'musa ispiratrice' sembra essere rimasta prolifica come ai bei tempi della sua precedente avventura.

mash-250-cafe-racer-cafe-noir-2016-by-xtr-pepo-13.jpg

I primi modelli da lui realizzati sotto le nuove insegne hanno inoltre mantenuto lo stile unico e davvero inconfondibile che avevo fatto la fortuna di Radical Ducati, tra i nomi più noti nel panorama dei customizers spagnoli, uno stile vintage-racing a cui si attiene anche la special che andiamo a conoscere oggi.

La moto di partenza è stata la piccola Mash 250 Cafe Racer e il punto di arrivo e il punto di arrivo la Cafe Noir 2016 XTR Pepo, con la carenatura classica, faro esterno e un taglio quasi da moto 'endurance' che rendono estremamente difficile riconoscere l'identità della moto donatrice.

mash-250-cafe-racer-cafe-noir-2016-by-xtr-pepo-14.jpg

Riprendendo una delle caratteristiche di Radical Ducati, anche XTR Pepo sembra voler realizzare le sue opere facendo leva su un lungo elenco di modifiche di prima classe. Telaio e telaietto posteriore sono stati a loro volta modificati, mentre la carenatura, il serbatoio in fibra di vetro, la coda con la sella monoposto (esplicitamente ispirata dall'Aermacchi Ala d'oro), il parafango anteriore e il sistema di scarico sono stati realizzati a mano per appositamente per questa moto.

Tra gli altri componenti utilizzati segnaliamo diversi pezzi della stessa XTR (come l'intrigante faro anteriore e il filtro dell'aria sport), i tubi metallici Frentubo, i pneumatici ContiTwist Supermoto SM by Continental, il fanale posteriore prelevato da una Montesa, la nuova batteria LIPO e i poggiapiedi sportivi in alluminio, arretrati rispetto alle pedane della Mash originale. Davvero 'Radical', come piace a noi...

mash-250-cafe-racer-cafe-noir-2016-by-xtr-pepo-3.jpg

  • shares
  • Mail