Stoner: "Solo Lorenzo ci mostrerà quanto vale la Desmosedici"

Casey è sicuro, il verdetto sulla Ducati spetta a Jorge Lorenzo. Avrà ragione?

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - FEBRUARY 02:  Casey Stoner of Australia and Ducati Team looks on in box during the MotoGP Tests In Sepang at Sepang Circuit on February 2, 2016 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Non è un mistero che Casey Stoner e Jorge Lorenzo si stimino reciprocamente. Per lungo tempo avversari in pista ma accomunati dalla rivalità con Valentino Rossi, il maiorchino e l'australiano sembrano destinati ad un proficuo rapporto di collaborazione in seno alla Ducati, per riportare la Desmosedici sul tetto del mondo.

stoner_lorenzo_ducati-1.jpg

Casey, super-collaudatore per la casa bolognese, sembra essere molto soddisfatto per la scelta di Ducati di ingaggiare Jorge Lorenzo per il 2017, ed è assolutamente sicuro che sarà proprio il Campione del Mondo in carica a mostrare al mondo il vero valore della Rossa.

stoner_lorenzo_ducati-2.jpg

A colloquio con Gigi Dall'Igna, deus ex machina di Borgo Panigale dopo le ultime travagliate stagioni e padre della rinnovata Desmosedici post-Preziosi, il due volte iridato MotoGP ha infatti espresso la sensazione che solo Jorge, pilota a tempo pieno e top rider dal talento cristallino, potrà dare una misura chiara del livello effettivo raggiunto dalla moto italiana dopo l'arrivo dell'ingegnere veneto. Come riportato da AS, Stoner si è dichiarato consapevole di essere solo un occasionale collaudatore, e che solamente l'arrivo di un pilota full-time come Lorenzo potrà dare le conferme che la Ducati cerca.

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - FEBRUARY 02:  Casey Stoner of Australia and Ducati Team rounds the bend during the MotoGP Tests In Sepang at Sepang Circuit on February 2, 2016 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Dal canto suo, Jorge ha espresso di recente la volontà di parlare al più presto con Casey per avere un feedback sullo stato di salute attuale della Desmosedici (che potrà provare non prima di novembre) e ascoltare le preziose opinioni dell'australiano in merito. Considerata la presenza di Stoner al Mugello, ci sembra difficile che i due campioni non abbiano trovato un momento per tirare un po' le somme dell'attuale situazione Ducati MotoGP, al riparo da occhi indiscreti...

stoner-ducati-qatar.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: