Diretta MotoGP Mugello 2016: LIVE Qualifiche. Pole di Valentino Rossi al GP d’Italia

Segui la diretta 'Live' della MotoGP per il GP d'Italia del Mugello, 6° round del Motomondiale 2016.

rossi-pole.jpg

Il Mugello si trasforma in Mugiallo. Ci perdonerete la facile battuta presa in prestito dal casco di Valentino Rossi, ma le qualifiche del gran premio d'Italia regalano la 53esima pole position nella classe regina per il portacolori Yamaha. Un giro fantastico, eccellente, nato dopo un inizio in sordina in questa qualifica, con due tentativi e non tre come i suoi rivali diretti Lorenzo e Iannone.

La tattica delle due uscite è stata quella che ha funzionato. Una tattica che ha portato alla formazione delle coppie: Rossi-Vinales e Lorenzo-Iannone. Primo Valentino Rossi in 1'46.504, davanti di un soffio ad un eccellente Maverick Vinales, staccato di appena 94 millesimi da quello che sarebbe stato un risultato storico, la pole position con la marca di Hamamatsu.

"abbiamo fatto dei calcoli precisi, meglio che a Le Mans. Dalla Fp4 abbiamo migliorato tantissimo la moto. Con la morbida usata abbiamo fatto dei 47.4 quindi va bene, ma sai, la qualifica un'altra cosa. Al Mugiallo si gode. Era dal 2008 che non facevo la pole qua. Negli ultimi anni ero andato veramente male qua in qualifica" ha detto Rossi in parco chiuso.

"Alla fine penso che ho sbagliato solo alla Bucine. Abbiamo fatto un bel giro. Nel primo run mi sentivo bene. Avevo Vale davanti al primo run. Sono molto contento" chiosa invece Vinales.

Terzo Andrea Iannone, grande dominatore delle sessioni di libere, che - quasi strano a dirsi - deve accontentarsi dell'ultima casella della prima fila.

Iannone: "l'anno scorso era andata bene in qualifica. Mi aspettavo di fare fatica proprio sul giro secco perchè la moto tende a scivolare davanti. Se cerchi velocità in curva la situazione è critica. Però in gara va bene, abbiamo fatto delle Fp4 da paura. Questo è il primo turno in cui non siamo davanti, ci sta" è la disamina di Iannone.

Il grande sconfitto delle qualifiche è Jorge Lorenzo, quinto a 378 millesimi, sopravanzato anche da un Marquez che riesce a sopperire i problemi di casa Honda. Attenzione però a Lorenzo, perchè il maiorchino ha mostrato un gran bel passo gara.

Da sottolineare la nona piazza di Danilo Petrucci. Male invece Andrea Dovizioso, incapace di superare lo scoglio delle Q1.

MotoGP Mugello 2016: Risultati Q2


motogp-mugello-2016-fp-081.jpg

1 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.3 1'46.504
2 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 339.6 1'46.598 0.094 / 0.094
3 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 347.3 1'46.607 0.103 / 0.009
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 341.2 1'46.759 0.255 / 0.152
5 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.4 1'46.882 0.378 / 0.123
6 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 339.9 1'47.186 0.682 / 0.304
7 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 341.6 1'47.218 0.714 / 0.032
8 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 338.8 1'47.247 0.743 / 0.029
9 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 349.4 1'47.261 0.757 / 0.014
10 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 345.2 1'47.359 0.855 / 0.098
11 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 346.4 1'47.361 0.857 / 0.002
12 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP Ducati 346.0 1'47.436 0.932 / 0.075

MotoGP Mugello 2016: risultati Q1


1 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 344.2 1'46.886
2 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 335.2 1'47.040 0.154 / 0.154
3 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 348.1 1'47.089 0.203 / 0.049
4 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 338.9 1'47.159 0.273 / 0.070
5 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 342.6 1'47.555 0.669 / 0.396
6 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 334.9 1'47.659 0.773 / 0.104
7 43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 334.5 1'47.830 0.944 / 0.171
8 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP Ducati 345.4 1'48.111 1.225 / 0.281
9 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 330.6 1'48.372 1.486 / 0.261
10 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 335.7 1'48.646 1.760 / 0.274
11 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing Ducati 338.8 1'48.991 2.105 / 0.345
53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda

  • 14:51

    Incredibile Valentino Rossi. Pole position al Mugello!

  • 14:51

    Maverick Vinales secondo!

  • 14:50

    Marquez prova a conquistare la Pole ma deve superare Espargaro. Quarto

  • 14:48

    Pole provvisoria per Rossi! 1'46.504

  • 14:47

    Grande prestazione di Petrucci che chiude quinto!

  • 14:46

    Lorenzo rientra dalla Casanova Savelli subito ai box. Avrà un ultimo tentativo

  • 14:46

    Andrea Iannone ancora una volta primo: 1'46.607. Al netto della scia di Lorenzo, l'italiano sta guidando molto bene

  • 14:45

    Iannone ancora una volta molto veloce al seguito di Lorenzo

  • 14.44

    Lorenzo è ancora una volta seguito da Iannone in questo secondo run. I due si lanciano

  • 14:44

    Secondo tentativo: Rossi ottavo, ma Vinales alle spalle si prende la seconda piazza

  • 14:41

    Lorenzo e Iannone ai box per il cambio gomme mentre Rossi prosegue

  • 14:40

    Valentino Rossi invece parrebbe in difficoltà. Forse farà solo due tentativi contro i tre di Lorenzo e Iannone

  • 14:38

    1'46.727: Andrea Iannone si prende la prima piazza davanti a Marquez e Lorenzo

  • 14:37

    Lorenzo va forte nel suo primo giro veloce ma Iannone anche di più. In staccata si avvicina tanto

  • 14:36

    Il primo a lanciarsi è Lorenzo. Segnalazione dai box che Iannone è in scia

  • 14:35

    Escono anche Rossi e Vinales

  • 14:35

    Si parte con le Q2: tutti i protagonisti in pista, tranne Rossi e Vinales che partono con più calma

  • 14:25

    Incredibile Dovizoso fuori dalle Q2! L'italiano chiude terzo dietro Redding ed Aleix Espargaro

  • 14:23

    Caduta anche per Cal Crutuchlow

  • 14:22

    Male Dovizioso terzo, ma Redding si prende la prima piazza provvisoria

  • 14:21

    Pol Espargaro prova a migliorarsi ma scivola alle Biondetti

  • 14:20

    Andrea Dovizioso ha necessità di fare un giro veloce. E' undicesimo e nel suo primo run non è riuscito a fare un giro pulito

  • 14:20

    Riparte anche Pol Espargaro

  • 14:19

    Secondo run per Alvaro Bautista e per l'Aprilia, ottavo in queste Q1

  • 14:16

    Scott Redding gira in 1'47.3 e si prende la seconda posizione

  • 14:13

    Primo giro lanciato per Aleix Espargaro che chiude in 1'48.536. Non velocissimo, tanto che Pol Espargaro in 1'47.1 si prende la prima piazza

  • 14:12

    Primo a lanciarsi è Aleix Espargaro

  • 14:10

    Si parte con la Q1: protagonisti attesi Dovizioso e Crutchlow

  • 13:59

    Sotto la bandiera a scacchi Andrea Iannone si conferma primo, ma Rossi si avvicina fortemente in seconda piazza, seguendolo da vicino

  • 13:56

    Andrea Iannone riesce dai box per un altro run, mentre Vinales si migliora ancora

  • 13:55

    Rossi transita secondo ma subito dopo Maverick Vinales gli soffia la piazza d'onore

  • 13:54

    Rientra ai box Jorge Lorenzo. Lo spagnolo ha un ottimo passo gara

  • 13:53

    Dietro Andrea Iannone fa capolino Valentino Rossi, secondo anche se a sette decimi

  • 13:50

    Marc Marquez si prende la terza posizione

  • 13:49

    1'47.284: eccellente la velocità di Andrea Iannone che si migliora di 450 millesimi

  • 13:48

    Iannone immediatamente veloce nel suo primo giro lanciato in questo secondo run

  • 13:47

    Secondo run per Lorenzo, Iannone e Rossi. Lorenzo ha spostato le gomme sulla seconda moto. Evidentemente qualche piccola modifica di assetto

  • 13:45

    Altro ospite illustre a bordo pista: Fernando Alonso

  • 13:44

    Valentino Rossi rientra ai box. L'italiano ha girato con una dura posteriore

  • 13:42

    Guest star al Mugello: Tony Cairoli

  • 13:41

    Maverick Vinales si avvicina molto alle Ducati e chiude in terza piazza

  • 13:39

    Andrea Iannone sopravanza Dovizioso: 1'47.734

  • 13:35

    Le Ducati in vetta in queste prime fasi delle FP4

  • 10:42

    Finito purtroppo il fine settimana di Tito Rabat: la caduta alla Biondetti gli è costata la frattura della clavicola sinistra

  • 10:41

    Iannone si prende la prima posizione anche nelle FP3. La classifica regala sorprese

  • 10:40

    Vinales terzo sotto la bandiera a scacchi

  • 10:39

    Hernandez addirittura si prende la terza posizione in scia a Dovizioso che è 11esimo

  • 10:38

    Iannone da record, spaventoso! 1'46.991! primo!

  • 10.36

    Marquez di nuovo in testa in 1'47.2

  • 10:35

    Si accendono i caschi rossi: Lorenzo di prende la prima posizione, Pirro la quarta

  • 10:32

    Secondo tempo per Valentino Rossi che rimane dietro a Marquez. Ma l'italiano continua a spingere...

  • 10:31

    Inizia il terzo run per Jorge Lorenzo

  • 10:30

    Tardozzi: "Iannone ha usato gomma usata e girare in 1'48.0 cosi è buono. Dovizioso lamenta problemi di ingresso e percorrenza in curva"

  • 10:29

    Smith riesce ad entrare nella top 10.

  • 10:27

    Mancano 13 minuti al termine. In attesa del time attack, da sottolineare come Iannone e Pirro sono gli unici tra i 10 a non aver migliorato

  • 10:26

    Fine secondo Run per Rossi dove sembra aver limato 2 decimi

  • 10:25

    Brivio: "Vinales ha provato la posteriore più dura ma non gli è piaciuta. Ora prova la dura anteriore"

  • 10:23

    Meregalli: "gomme usate con moto diverse per entrambi i piloti per migliorare il feeling, e poi si monteranno le gomme. Rossi ieri faticava nel T3 e T4 ma stamane si è migliorato parecchio"

  • 10:21

    Pedrosa sul traguardo: lo spagnolo transita undicesimo e non riesce a riprendersi la decima piazza

  • 10:20

    Dovizioso riesce a rientrare nei dieci, fondamentale per passare in Q2

  • 10:19

    Redding si mette dietro a Marquez e prende l'ottava posizione

  • 10:15

    Danilo Petrucci transita 11esimo. Solo 2 millesimi dal tempo di Pedrosa

  • 10:13

    Pol Espargaro giù alla Biondetti uno. Scivolata per lo spagnolo che a piedi poi ritorna ai box

  • 10:12

    Bradley Smith sta passando un week-end un fine settimana non facile. L'inglese è 14esimo

  • 10:10

    Il ritmo di Rossi: tranne il best lap, ci sono circa 3-4 decimi tra Lorenzo e Rossi di passo

  • 10:09

    Sale in quinta posizione Valentino Rossi

  • 10:07

    Rientra ai box Jorge Lorenzo dopo un primo run estremamente costante: 1'47.9-1'48.1

  • 10:06

    Marc Marquez si prende la prima posizione: 1'47.579

  • 10:03

    Tutti i piloti stanno girando costantemente per cercare il giusto passo gara. Nei minuti finali si passerà al cosidetto time attack. Per ora decimo è Pol Espargaro

  • 10:00

    Non poteva mancare Andrea Iannone con il casco celebrativo

  • 09:54

    Anche Dovizioso ha un casco celebrativo del Mugello: "Italian Stallion"

  • 09:53

    Subito caduta per Tito Rabat. Brutta carambola con ruzzolata data dall'anteriore che ha chiuso

  • 09:52

    Si inizia subito veloci con Lorenzo che si lancia

  • 09:51

    L'attesa per il casco di Valentino Rossi è finalmente terminata: completamente gialla con il laoyout del circuito e la scritta Mugiallo, mutuato dal Mugello

  • 09:50

    Tutto è pronto per l'inizio delle FP3 al Mugello

  • Andrea Iannone ha chiuso il Day 1 con il miglior tempo, davanti a Jorge Lorenzo e Michele Pirro

MotoGP Mugello 2016: Andrea Iannone leader delle libere


ianna.jpg

Primo ieri, primo stamane con un tempo monstre che lo proietta come grande favorito delle qualifiche di questo pomeriggio. Andrea Iannone ed il Mugello hanno sempre avuto un feeling particolare ed anche in queste FP3 è stato riconfermato. Non che ci volesse molto per capirlo: l'abruzzese lo scorso anno, nonostante una spalla in disordine, era riuscito a conquistare la pole position, per poi chiudere la gara in seconda posizione.

"La speranza è di ripeterci al sabato come lo scorso anno e migliorare di una posizione domani" è il commento di Paolo Ciabatti dal muretto box Ducati. Una terza sessione di prove libere fondamentale per l'accesso diretto alle Q2 e che ha rivelato diverse sorprese, dietro il portacolori di Vasto. Seconda piazza per Marc Marquez, distanziato di 89 millesimi e primo pilota a non esser sceso sotto il muro dell'1'47, il portacolori Honda precede un Maverick Vinales che proprio sotto la bandiera a scacchi agguanta un terzo posto in una sessione di prove serratissima, dove il livello di competitività si è innalzato fortemente.

Vuoi un pò per le scie che qui al Mugello aiutano, vuoi per la tecnicità ed i rettilinei del Mugello, fatto sta che in quarta posizione arriva Yonny Hernandez con la Ducati GP14.2 del team Aspar. Il colombiano chiude staccato di 336 millesimi e precede Jorge Lorenzo - 1'47.393 - in pieno controllo e sempre fortissimo sul passo gara, Danilo Petrucci che aveva promesso di approdare direttamente alle Q2 (1'47.408), Bradley Smith in costante crescita dopo un inizio di week end un poco complicato e Valentino Rossi, ottavo con il tempo di 1'47.540.

Chiudono la top ten Daniel Pedrosa e Michele Pirro, staccato di 628 millesimi, un distacco che gli permette di staccare l'ultimo pass per la seconda sessione di qualifiche. Una seconda sessione che vede numerose defaiance eccellenti e che quindi mostrerà tantissimi spunti di interesse: Cal Crutchlow 11esimo, Andrea Dovizioso dodicesimo, addirittura Aleix Espargaro 16esimo girando in 1'48.016. Da segnalare il ritiro di Tito Rabat.

Il povero spagnolo, caduto immediatamente alla Biondetti, ha riportato la frattura della clavicola sinistra ed è stato portato in ospedale.

MotoGP Mugello 2016: classifica Fp3


1 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 348.7 1'46.991
2 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 341.7 1'47.080 0.089 / 0.089
3 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 341.5 1'47.180 0.189 / 0.100
4 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP Ducati 344.8 1'47.327 0.336 / 0.147
5 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 341.6 1'47.393 0.402 / 0.066
6 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 347.3 1'47.408 0.417 / 0.015
7 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 340.4 1'47.504 0.513 / 0.096
8 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 340.4 1'47.540 0.549 / 0.036
9 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 341.4 1'47.583 0.592 / 0.043
10 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 348.8 1'47.619 0.628 / 0.036
11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 339.7 1'47.625 0.634 / 0.006
12 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 349.1 1'47.859 0.868 / 0.234
13 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 344.2 1'47.939 0.948 / 0.080
14 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 345.4 1'48.003 1.012 / 0.064
15 43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 338.6 1'48.015 1.024 / 0.012
16 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 336.2 1'48.046 1.055 / 0.031
17 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 343.7 1'48.048 1.057 / 0.002
18 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 329.7 1'48.305 1.314 / 0.257
19 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 334.8 1'48.592 1.601 / 0.287
20 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing Ducati 341.1 1'48.725 1.734 / 0.133
21 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP Ducati 345.4 1'49.285 2.294 / 0.560
53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda

MotoGP Mugello 2016: Iannone primo nelle Fp2


iannone-andrea.jpg
Andrea Iannone

re per un giorno. Il venerdi del Mugello porta le effigi dell'uomo in Rosso che qui tra le colline di Barberino ha sempre mostrato una grande velocità, esaltando se stesso e - in questo caso - la Desmosedici di casa Ducati. Già, esaltarsi. E non potrebbe esserci altro termine considerando come Andrea abbia rifilato praticamente mezzo secondo a tutti, a partire da Jorge Lorenzo, che di millesimi ne ha presi 461.

Il maiorchino ha ostentato e mostrato tutta la sua sicurezza anche in Italia, sfoggiando sempre costanza di rendimento e una velocità sul passo veramente buona, al netto di un turno singolo svolto oggi. Già perchè le FP1 sono state praticamente nulle viste le condizioni misto bagnato-asciutto, e conseguentemente, è da rimarcare la velocità con cui Jorge sia rimasto sul passo del '48 basso durante il turno.

Applausi per Michele Pirro, terzo con la Ducati e applaudito su twitter anche da Casey Stoner


Quarto quindi Aleix Espargaro (+0.574), che continua a migliorare le proprie prestazioni dopo un inizio difficile, riuscendo a tornare quel velocista che lo aveva portato proprio alla corte di Hamamatsu. Lo spagnolo di Suzuki precede Marc Marquez che a metà sessione aveva anche assaggiato la vetta della classifica.

E' sesto invece Valentino Rossi, che continua a perdere circa due decimi solamente nell'ultimo settore e - precisamente - alla Bucine, curva che ha sempre mal digerito.

Dal presente al futuro di Yamaha, settimo è Maverick Vinales, davanti a Scott Redding, Cal Crutchlow e Pol Espargaro. Più indietro ancora invece Daniel Pedrosa, ancora una volta in difficoltà con la Honda, in grado di staccare l'uundicesimo tempo a +1.017, davanti a Danilo Petrucci (+1.056) ed uno sfortunatissimo Andrea Dovizioso (+1.120) alle prese con un collo bloccatosi a metà delle prime prove libere.

MotoGP Mugello 2016: classifica FP2


1 29 Andrea IANNONE ITA Ducati Team Ducati 345.4 1'47.696
2 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 335.2 1'48.157 0.461 / 0.461
3 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 343.4 1'48.245 0.549 / 0.088
4 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 337.3 1'48.270 0.574 / 0.025
5 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 339.9 1'48.290 0.594 / 0.020
6 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 335.6 1'48.340 0.644 / 0.050
7 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 336.7 1'48.345 0.649 / 0.005
8 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 338.6 1'48.406 0.710 / 0.061
9 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 333.8 1'48.458 0.762 / 0.052
10 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 333.3 1'48.470 0.774 / 0.012
11 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 335.0 1'48.713 1.017 / 0.243
12 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 338.5 1'48.752 1.056 / 0.039
13 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 342.0 1'48.816 1.120 / 0.064
14 68 Yonny HERNANDEZ COL Aspar Team MotoGP Ducati 336.5 1'48.832 1.136 / 0.016
15 38 Bradley SMITH GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 335.5 1'49.199 1.503 / 0.367
16 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 338.7 1'49.234 1.538 / 0.035
17 53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 331.0 1'49.648 1.952 / 0.414
18 43 Jack MILLER AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 333.2 1'49.698 2.002 / 0.050
19 50 Eugene LAVERTY IRL Aspar Team MotoGP Ducati 337.0 1'49.852 2.156 / 0.154
20 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 328.4 1'49.913 2.217 / 0.061
21 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 325.6 1'50.368 2.672 / 0.455
22 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing Ducati 327.2 1'51.055 3.359 / 0.687

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: