Motogp Le Mans 2016: "Vinales? Stiamo trattando ancora con Yamaha"

Parla il manager Paco Sanchez: "con Iwata siamo ai dettagli, l'aspetto economico è sistemato"

maverick-vinales-jerez3.jpg


La notizia di un Daniel Pedrosa che si troverebbe ai dettagli con Yamaha per un passaggio epocale, ha chiaramente mischiato fortemente le carte in tavola in questo infuocato mercato motociclistico in vista del 2017. La situazione è chiara e ben definita: la Movistar, principale sponsor del team Yamaha, vuole un pilota spagnolo per la stagione ventura. Perso Jorge Lorenzo, i riflettori erano giustamente tutti calamitati sull'astro nascente della MotoGP, quel Maverick Vinales ora in sella alla Suzuki.

Nei giorni antecedenti all'inizio del fine settimana sulla Sarthe, i colleghi di MCN, sempre ben informati, avevano riferito di forti contatti - ed anche qualcosa di più - tra Yamaha e Dani Pedrosa. Cosa era accaduto? Ad Iwata erano leggermente stanchi di aspettare le decisioni di Vinales - la cui dead line per offrire una risposta proprio a Yamaha scade martedi - ed avevano tentato un aggancio a Pedrosa.

Dani, dal canto suo, fedele scudiero di casa Honda, si è comunque sentito lusingato, ed ha intavolato una discussione. Che non si tratti di fantamercato lo conferma anche Livio Suppo che in mattinata aveva confermato come fosse "intenzione di Honda di avere con se Pedrosa anche il prossimo anno, ma che comunque un'opzione con Yamaha c'è". Insomma, sembrava che le carte si stessero sistemando, considerando anche l'offerta consistente che Suzuki aveva fatto al giovane Vinales per rimanere ad Hamamatsu: 5 milioni di euro.

A rimescolare il tutto però, ci ha pensato proprio il manager di Vinales, Paco Sanchez che, intuendo come i migliori giocatori di Poker che il chip-leader in questa trattativa, stava divenendo Yamaha, è andato "all in" e ha messo le carte in tavola, parlando a Movistar TV: "Pedrosa in Yamaha? Non do credito alcuno a questa notizia. Noi stiamo proseguendo le trattative con Yamaha. L'aspetto economico è a posto, sul piatto ci sono ora dettagli sportivi e contrattuali".

Una mossa importante che costringe ora i tre giocatori a giocarsi le ultime fiches per trovare la miglior soluzione. Pedrosa-Vinales-Yamaha. Come citava un famoso film natalizio, si tratta di una "Poltrona per due". Prevarrà l'esperienza di Dani o l'estro giovane di Vinales? La risposta non tarderà ad arrivare.

  • shares
  • +1
  • Mail