SBK Imola 2016: Davies e Giugliano davanti a tutti, paura per Guintoli

Superpole 2 ad Imola divisa in due, dopo la bandiera rossa esposta per un high-side di Guintoli. Alla ripresa, Davies sigla il miglior tempo davanti a Giugliano, Rea e Sykes. Quinto Savadori. I risultati.

4-0158_p02_davies_action.jpg

Dopo la SP1, che aveva sancito l'ingresso, tra i top 12, delle due Honda di Vd Mark e Hayden, ad Imola, dove in questo week-end andrà in scena in quinto appuntamento con la Superbike (orari tv), ci sono stati momenti di paura per un incidente occorso a Guintoli.

A circa 9 minuti e mezzo dalla fine del turno, il francese, in uscita dalle Acque Minerali, è stato vittima di un terribile high-side, che lo ha sparato in alto. Il pilota dalla Yamaha è poi ricaduto a terra, picchiando con violenza la schiena ed il capo.

guintoli.jpg

Prontamente soccorso dal personale medico, le sue condizioni sono apparse meno gravi rispetto a quanto potesse suggerire la dinamica dell'evento, anche se ci sarebbe una sospetta frattura ad alcune costole e di un danno alla caviglia, di cui non è ancora stata al momento chiarita la natura, ma che potrebbe anche essere una semplice distorsione.

Con una maggiore tranquillità rispetto a prima, i piloti hanno così ripreso la via della pista, con Chaz Davies che ha calato il poker, grazie ad uno stratosferico 1'45,598 che gli ha permesso di aggiudicarsi la Superpole 2, stracciando di 9 decimi il crono del 2015. Il gallese ha terminato in testa tutte le sessioni di prove finora disputate in questo week-end imolese e, alle 13, quando scatterà Gara 1, partirà con i favori del pronostico.

3-0147_p02_giugliano_action.jpg

Alle sue spalle, a completare la festa Ducati, un ritrovato Davide Giuliano, staccato dal team-mate di 457 millesimi ed in grado di precedere Johnny Rea, sulla prima delle due Kawasaki, di 730 millesimi, a sua volta davanti di un soffio al compagno di squadra Tom Sykes, quarto, a 733 millesimi dalla vetta.

Nella casella numero 5 dello schieramento partirà Lorenzo Savadori, sempre più a suo agio sulla Aprilia RSV 4 del team Ioda Racing. Per lui un distacco di 933 millesimi e la soddisfazione di essere l'ultimo dei piloti ad essere arrivato a meno di un secondo da Davies.

Al sesto posto Jordi Torres, con la BMW (+1.269), seguito da Leon Camier (+1.313) e la sua MV Agusta F4, dall'altra S1000 RR di Reiterberger (+1.354), dalla prima delle due Honda, quella di Hayden (+1.831), quindi Matteo Baiocco, su Ducati (+1.873), Vd Mark, Honda (+1.965) e da Guintoli, che non ha ovviamente girato, in quanto in osservazione al centro medico, ma è stato classificato al dodicesimo posto, anche se quasi certamente non prenderà il via in Gara 1.

Queste le dichiarazioni "a caldo" dei primi tre piloti:

Chaz Davies: "La qualifica non è il mio forte, sono sorpreso dal risultato, ma siamo forti e sono contento per me, la squadra ed i tifosi. Adesso il pensiero è a Gara 1".

Davide Giugliano: "Sono state qualifiche difficili, ma ci abbiamo messo una pezza. Giù il cappello x Chaz, che sta guidando questa moto come nessuno prima. Devo imparare da lui."

Johnny Rea: "Sono contento, ma il giro di Chaz è stato incredibile. Dobbiamo ancora migliorare per Gara 1."

SBK Imola 2016 - risultati Superpole


1 DAVIES Chaz Ducati Panigale R 1'45.598
2 GIUGLIANO Davide Ducati Panigale R +0.457
3 REA Jonathan Kawasaki ZX-10R +0.730
4 SYKES Tom Kawasaki ZX-10R +0.733
5 SAVADORI Lorenzo Aprilia RSV4 RF +0.933
6 TORRES Jordi BMW S1000 RR +1.269
7 CAMIER Leon MV Agusta 1000 F4 +1.313
8 REITERBERGER Markus BMW S1000 RR +1.354
9 HAYDEN Nicky Honda CBR1000RR SP +1.831
10 BAIOCCO Matteo Ducati Panigale R +1.873
11 VAN DER MARK Michael Honda CBR1000RR SP +1.965
12 GUINTOLI Sylvain Yamaha YZF R1 +3.079

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail