MotoGP 2017: un solo posto libero

Ancora poche settimane e si conoscerà il nome del ventiquattresimo pilota che prenderà il via dalla griglia di partenza 2017 della MotoGP.

Riders wait for the start of the MotoGP race during the Spanish Moto Grand Prix at the Jerez racetrack in Jerez de la Frontera on April 24, 2016. / AFP / JORGE GUERRERO (Photo credit should read JORGE GUERRERO/AFP/Getty Images)

A tenere banco, oltre al mercato piloti, ed al ritorno alla vittoria di Valentino Rossi, c'è anche la lista dei partecipanti al mondiale MotoGP del 2017, che da tempo Dorna ha annunciato sarà a numero chiuso, cosa che si traduce nel fatto che, sulla griglia di partenza del prossimo anno, si conteranno 24 moto.

L'organizzatore ha stabilito, in accordo con MSMA (l'associazione dei costruttori) ed IRTA (che comprende le case, i principali fornitori e gli sponsor), che ogni marchio dovrà avere una squadra ufficiale con due piloti e, in un futuro prossimo, almeno un team satellite per ogni marchio.

argentina-motogp-2016-suzuki-6.jpg

Al momento la lista dei partecipanti al campionato 2017 è quasi completata. Ai 21 piloti di quest'anno devono essere aggiunti i due che guideranno la nuova KTM RC16 a partire dal 2017. Resta pertanto un solo posto libero e le riserve verranno sciolte nelle prossime settimane.

Il 29 Aprile è la data ultima per presentare la candidatura ufficiale del ventiquattresimo pilota che correrà in MotoGP. In lizza, al momento, il team di Sito Pons, una terza Suzuki GSX-RR da affiancare a quelle di A.Espargaro e Vinales, nel caso in cui quest'ultimo restasse con il team Ecstar ed una quinta Yamaha, da affidare ad Alex Rins oppure a Pol Espargaro se l'attuale pilota Tech 3 dovesse rimanere a piedi a fine stagione.

La decisione, che verrà presa da FIM, IRTA e Dorna, dovrebbe essere comunicata entro il prossimo Maggio. Le sei case oggi presenti in MotoGP (Aprilia, Ducati, Honda, KTM, Suzuki e Yamaha) attendono.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail