WSBK alla Dorna, Preziosi cauto: "Ora è impossibile dare un giudizio"

Il management Ducati finora non si era ancora espresso esplicitamente sull'acquisizione da parte di Dorna del controllo sul Mondiale SBK, ma il respondabile tecnico della Ducati in MotoGP, l'Ing.Filippo Preziosi, si è lasciato andare ad alcune considerazioni sull'argomento raccolte dall'inglese MCN: "Si tratta di una decisione presa dai proprietari della MotoGP e della Superbike, quindi non possiamo dire nulla al riguardo. Da parte nostra, visto che siamo coinvolti in tutti e due i campionati, possiamo dire che l'organizzazione è sempre stata molto professionale, e che è stato fatto un ottimo lavoro per entrambi."

"Per essere più precisi - ha puntualizzato Preziosi - dobbiamo aspettare di vedere quali decisioni verranno prese in futuro perché ora come ora non sappiamo quello che succederà, sia dal lato commerciale che da quello tecnico. Quindi per ora è impossibile esprimere un giudizio. Non credo si tratti di una questione di potere comunque: Dorna sarà l'organizzatore, e presumo che quando si possiede qualcosa sia interesse del proprietario usufruirne nel miglior modo possibile. E questo è quello che mi aspetto che Dorna faccia per entrambi i campionati."

Carmelo Ezpeleta, boss della Dorna, ha già detto che il suo obiettivo è rendere le moto della Superbike più simili alle relative versioni di produzione da cui derivano, ma Preziosi ha preferito non sbilanciarsi neanche su queste dichiarazioni: "Penso che dobbiamo aspettare per vedere esattamente che tipo di norme tecniche saranno proposte per quel campionato, e su quella base anche noi daremo il nostro parere. E' importante prima sapere quali sono le proposte, ma in mancanza di ciò non è giusto dare un giudizio."

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: