MotoGP Jerez, Marquez: "Che bello tornare a casa!"

Dopo le due vittorie di Rio Hondo e Austin, Marc Marquez è chiamato a un'altra grande prestazione dinanzi al pubblico di casa: "Ma i nostri avversari saranno molto forti"

La MotoGP si trasferisce in Europa dopo il trittico di gare fuori dal Vecchio Continente: la prima tappa continentale del Motomondiale è a Jerez de la Frontera, pista spagnola in cui il leader del Campionato Marc Marquez potrà esprimersi dinanzi al suo pubblico. Il top rider della HRC affronterà il week end andaluso ben consapevole delle potenzialità proprie e della RC213V, moto che sembra rinata nonostante le difficoltà di inizio stagione: attualmente il binomio Marquez-Honda guida infatti tutte tre le classifiche, piloti, costruttori e team.

AUSTIN, TEXAS - APRIL 10: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team rounds the bend during the MotoGP race during the MotoGp Red Bull U.S. Grand Prix of The Americas - Race at Circuit of The Americas on April 10, 2016 in Austin, Texas. (Photo by Getty Images/Getty Images)

I due successi consecutivi in Argentina e ad Austin sembrano il preludio di un'altra grande performance del 24enne catalano, decisamente a suo agio su una Honda che pare gradualmente lasciarsi alle spalle i problemi riscontrati durante i test precampionato:

"Siamo molto contenti di arrivare a Jerez con un piccolo vantaggio in campionato, perchè credo che i nostri avversari saranno parecchio forti qui. Sono molto soddisfatto anche del lavoro che stiamo facendo con Honda e il mio team perchè si sono visti miglioramenti ad ogni gara, ma c'è ancora molto lavoro da fare e specialmente in accelerazione abbiamo molto margine per fare ulteriori passi avanti. In Europa i circuiti sono differenti, più stretti e tortuosi e con un diverso asfalto: vedremo come gestire al meglio la situazione"

marcmarquez_jerez_2016-1.jpg

"Ovviamente" ha aggiunto Marc, vincitore a Jerez nel 2014 e secondo lo scorso anno con una mano malconcia "sono molto contento di tornare in Spagna dopo tre lunghe trasferte. Correre di fronte al mio pubblico e al mio fan club mi dà sempre emozioni e motivazioni speciali".

  • shares
  • Mail