Video: Spidi e Drudi Performance, il colore della sicurezza

Aldo Drudi si racconta per Spidi: le prime corse, il lavoro, l'amicizia con Rossi e Simoncelli. E presenta la nuova giacca di pelle "Firebird"

Tanti anni sono passati da quando Aldo Drudi, il decano dei racing designer, è entrato nel mondo delle moto e delle corse. E lo ha colorato, reso accattivante, facendo sì che i leggendari piloti per cui ha lavorato potessero essere riconosciuti al primo sguardo da un casco, una tuta, o una mascotte disegnata sul cupolino. Eh si, perchè da quando è nata, la Drudi Performance ha vestito veri e propri miti del motociclismo come Doohan, Schwantz, Haga, Edwards, Biaggi, Roberts, Mamola, Cadalora, Simoncelli. E ovviamente, i due Rossi -padre e figlio- di cui è prima amico e poi designer.

In questo video diffuso da Spidi, produttore con cui collabora dall'ormai lontano 2000, Aldo Drudi si racconta, ripercorrendo gli inizi del suo lavoro nel mondo elettrizzante del motociclismo da corsa, le prime gare e le amicizie con i piloti a cui è più legato. E presenta, per l'azienda milanese fondata nel 1977 da Renato Dalla Grana, la nuova giacca di pelle Firebird: un nuovo modo sicuro, confortevole ed elegante di andare in moto.

  • shares
  • Mail