Valentino Rossi KO ad Austin: "Un vero peccato" [Video]

Il pesarese della Yamaha si rammarica per il primo 'zero' stagionale nel GP delle Americhe: "Potevo fare una bella gara"

rossi-crash-cota-2016-1.jpg

Grande delusione per Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP), nel Gran Premio delle Americhe della MotoGP, terzo appuntamento stagionale del Motomondiale 2016. Il fuoriclasse pesarese, scattato dalla prima fila dopo il terzo posto nelle qualifiche del sabato, è infatti incappato in una scivolata al terzo giro che lo ha costretto al ritiro, collezionando così un pesante 'zero' alla voce punti racimolati in Texas.

Dopo il round del COTA, il 'Dottore' rimane quindi fermo a quota 33 punti per installarsi al terzo posto nella classifica del Mondiale MotoGP, a -33 dal leader Marc Marquez (Honda Repsol), splendido vincitore ad Austin, e a -12 dal compagno di box Jorge Lorenzo, ieri secondo al traguardo.

Rossi crashes at #AmericasGP

A premature exit from the #AmericasGP for Valentino Rossi VR46 Official. Fortunately, he's OK despite the quick crash.

Pubblicato da MotoGP su Lunedì 11 aprile 2016

Valentino Rossi ha sicuramente perso punti preziosi nel fine settimana di Austin, ma nel dopo-gara ha subito rilanciato la sfida per il prossimo round di Jerez, in programma tra 15 giorni:

“E' un peccato perché in partenza ho bruciato la frizione e quando andava a tutto gas slittava moltissimo. Ero partito abbastanza bene, ma all'uscita della curva-11, nel rettilineo dietro, slittava molto, così ho dovuto fare il rettilineo a metà gas perdendo molte posizioni. Ho cercato di fare piano i primi due giri, senza andare a tutto gas perchè ogni volta che aprivo slittava."

motogp-america-2016-104.jpg

"Sapevo che avevo una possibilità, perché la frizione una volta che si raffredda poi 'torna', e infatti stava migliorando. Quando ho tagliato il traguardo del secondo giro, le cose andavano bene ed ero ancora vicino ai primi, con Pedrosa e Lorenzo. Mi son detto di stare calmo, ma sono entrato nella curva-2 forse 2 metri più stretto, perché avevo Pedrosa a sinistra, ma ho preso la buca e [la moto] mi si è chiusa. E' andata così, errore mio, ho sbagliato e sono caduto."

"E' un vero peccato perché ho perso punti importanti e potevo fare una bella gara: mi sentivo bene, forte in staccata. Purtroppo, quest'anno, se fai un errore queste gomme non perdonano. Tuttavia, guardando agli aspetti positivi, posso dire che siamo veloci e competitivi, quindi ci faremo trovare pronti per Jerez”.

vr46-cota-2016-1.jpg

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: