Rossi vuol portare il team VR46 in MotoGP nel 2017?

L'indiscrezione di questa ipotetica volontà di Valentino Rossi è stata riportata da Movistar TV

vr46.jpg
In vista del 2017 non c'è solo il mercato piloti a tenere banco, ma anche quello dei team. Già, perchè il prossimo anno saranno tre gli slot disponibili per poter entrare a far parte della griglia della classe regina, ed arrivare a quella fantomatica quota 24 moto sullo schieramento. Il punto nodale riguarda l'ingresso di KTM che si è assicurata due di queste tre licenze, in quanto team ufficiale come status.

Dunque c'è un terzo ed unico slot disponibile. Di chi sarà ancora non è dato sapere ma se fino a Termas de Rio Hondo i contendenti sembravano il team Forward di Cuzari e l'omonima compagine di Sito Pons, ad Austin Radio Box ha parlato di un interesse e di una voglia da parte di Valentino Rossi a fare il proprio ingresso nella classe regina.
L'indiscrezione è uscita fuori da Ernest Riveras, commentatore di Movistar TV, che durante il suo commento avrebbe rilanciato tale ipotesi.

Secondo quanto riferito, il campione di Tavullia potrebbe entrare - il condizionale è quantomai obbligatorio - con una Yamaha M1 o addirittura con una terza KTM, considerando il legame presente tra la casa austriaca ed il team VR46 in Moto3.

Una crescita da parte della compagine firmata SKY nato nel 2014 con Romano Fenati, e che quest'anno vede uno schieramento a tre punte: oltre allo stesso Fenati, che il prossimo anno passerà in Moto2 proprio con il VR46, sono presenti Andrea Migno e Nicolò Bulega. Chiaramente sarà complicato vedere - semmai ci sarà questo posto in griglia - uno dei tre giovani nella classe regina.

Realtà o pure speculazioni? Ai posteri l'ardua sentenza

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: