MotoGP, Vinales: "Suzuki può migliorare ancora"

Il talento del team Ecstar Suzuki fa dopo il test della MotoGP 2016 a Losail: "Abbiamo un anno in più di esperienza, è molto importante."

Maverick Vinales è stato certamente una delle sorprese positive dei test invernali della MotoGP. Il talento spagnolo del team ufficiale Suzuki Ecstar, nei tre test di Sepang, Phillip Island e Losail, è stato costantemente tra i piloti più veloci in pista, regolarmente davanti al compagno di box Aleix Espargarò e a ridosso dei 'mostri sacri' della categoria, a volte anche davanti a tutti.

Questo scoppiettante inizio di 2016 ha fatto del binomio Vinales-Suzuki uno dei binomi più attesi in vista della nuova stagione, che si aprirà il fine settimana del 20 Marzo con il GP del Qatar.

In una video intervista ufficiale, il 21enne talento iberico ha fatto il punto della situazione dopo l'ottima 'tre giorni' di test in Qatar, da lui chiusa con il terzo tempo assoluto dietro al Campione del Mondo Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) e al sorprendente Scott Redding (Ducati Octo Pramac Yakhnich).

suzuki-qatar-2016-1.jpg

In riferimento al feeling con la nuova versione 2016 della Suzuki GSX-RR, Vinales ha spiegato:

"E' buono. Siamo migliorati molto, ma abbiamo tanto lavoro da fare. Penso che sia ancora tutto abbastanza nuovo, in termini di elettronica, quindi dobbiamo certamente migliorare. Sono contento di avere così tante opzioni da provare quest'anno, significa che possiamo guadagnare molto.

E anche l'attesa novità del cambio seamless è stata accolta positivamente dall'ex-iridato della Moto3:

"Sì, mi piace di sicuro, la moto è più veloce. E' un qualcosa che ci mancava lo scorso anno."

motogp-2016-test-losail-day3-3.jpg

Oltre all'elettronica 'condivisa', la principale novità regolamentare del 2016 riguarda l'introduzione del monogomma Michelin, che va a rimpiazzare le Bridgestone. Interrogato sul suo feeling con le gomme, Vinales ha risposto:

"Per me è buono. Penso che abbiamo un buon supporto da Michelin. Penso che noi stiamo capendo piuttosto bene, è anche la nostra moto va bene con queste gomme. E io sono contento di questo."

Anche il rapporto con la squadra va a gonfie vele per il giovane talento di Figueres:

"Penso che stiamo lavorando davvero sodo. Siamo una squadra e questo significa che dobbiamo lavorare sodo e comunicare molto bene, ma credo che siamo migliorati molto anche sotto questo punto di vista."

DOHA, QATAR - MARCH 03:  Maverick Vinales of Spain and Team Suzuki ECSTAR looks on in box during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

A Vinales è poi stato chiesto quali sono le principali differenze tra l'inizio di questa stagione e quella passata, nella quale avrebbe poi conquistato il titolo platonico di 'Rookie Of The Year' della MotoGP:

"Penso che sia migliorata la mia condizione fisica. Inoltre, ogni giorno, cerchiamo di capire come essere più veloci. Siamo maturati giorno-dopo-giorno e credo che la cosa migliore sia che quest'anno abbiamo un anno in più di esperienza. Questo è sicuramente molto importante, e noi cresceremo a partire da questa esperienza."

test-motogp-qatar-2016-d2-102.jpg


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO