Iannone e Dovizioso soddisfatti del test in Qatar

I piloti del Ducati Team hanno chiuso con il 6° e l’8° tempo nel test di Losail, ma entrambi si son detti soddisfatti dei progressi.

E' terminata la 'tre-giorni' di test IRTA della MotoGP a Losail e automaticamente sono scattati i preparativi per il primo round stagionale della Premier Class, il GP del Qatar, che andrà in scena su questo stesso circuito nel fine settimana del 20 Marzo.

Il Ducati Team ha proseguito nel suo lavoro di messa a punto della nuova Desmosedici GP 2016, con i due alfieri ufficiali Andrea Iannone e Andrea Dovizioso che hanno chiuso rispettivamente al 6° e all'8° posto della classifica dei tempi ma che si sono entrambi dichiarati soddisfatti dei progressi fatti. D'altro canto, il fatto che le 'vecchie' GP15 e GP14 abbiano fatto molto bene nel test di Losail sta a dimostrare come la nuova moto abbia sicuramente degli ampi margini di miglioramento, che potranno essere sfruttati più in là nella stagione.

2016-test-qatar-ducati-10.jpg

Andrea Iannone ha completato 46 giri nel Day-3 con una migliore prestazione personale di 1:55.535 - chiudendo così a 725 millesimi dallo stratosferico best lap di Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) - ma il pilota di Vasto è sicuramente ottimista in vista della prossima stagione:

“Alla fine sono stati tre giorni di test positivi e sono soddisfatto. Dobbiamo ancora capire alcune cose in ottica gara, ma credo che abbiamo tutte le carte in regola per poter ancora migliorare. Sicuramente i dati che abbiamo raccolto saranno analizzati nei prossimi giorni con attenzione e sono fiducioso che durante il weekend di gara potremo ancora aumentare la nostra competitività."
"Oggi non abbiamo provato il time-attack e non abbiamo usato la gomma posteriore morbida per fare il tempo e quindi la posizione in classifica non mi preoccupa perché abbiamo fatto un lavoro differente. Anche se il mio long-run non è andato come mi aspettavo, ci siamo preparati bene per la gara e sono sereno e tranquillo per l’inizio della stagione.”

2016-test-qatar-ducati-3.jpg

Andrea Dovizioso ha invece portato a termine 47 giri nella giornata conclusiva del test di Losail facendo segnare il suo 1:55.700 proprio con la sua ultima tornata. 890 millesimi il suo distacco dal Campione del Mondo, ma anche il forivese non sembrerebbe aver badato troppo alla prestazione sul giro singolo:

“Sono molto contento perché abbiamo fatto degli ottimi progressi in questi nove giorni di test di inizio stagione. Oggi abbiamo deciso di provare, in ottica gara, anche una gomma anteriore più morbida e questo ci ha creato qualche problema di set-up, ma alla fine siamo riusciti a lavorare bene e a migliorare molto il mio feeling proprio nell’ultimo run."
"Nel complesso, questi tre giorni in Qatar sono stati molto produttivi e abbiamo fatto dei passi avanti che mi rendono molto fiducioso per il weekend di gara.”

2016-test-qatar-ducati-6.jpg


Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 34 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO