Ducati 900 Supersport Matador Radical Ducati

Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati

Per le strade di Madrid ormai da qualche anno girano delle Ducati molto speciali; sono quelle realizzate dall’officina Radical Ducati, che si è concentrata nella preparazione di special tutte su basi bolognesi. L’ultima loro realizzazione è la Matador, le cui foto sono visibili sia sulla pagina facebook sia sul blog dell’officina spagnola, la cui base di partenza è una 900 Supersport i.e. del ’98, motorizzata con il Desmodue da 904 cc alimentato a iniezione elettronica, tanto per intenderci il modello del restyling, la cui estetica era sicuramente meno classica di quella del suo predecessore 900 SS.

Estetica che a dire il vero non piacque moltissimo agli estimatori di questo modello ed evidentemente non deve essere piaciuta molto nemmeno a Pepo Rosell e a Reyes Ramon, i due titolari dell’officina spagnola, che hanno infatti smontato completamente tutta la carrozzeria della Supersport. Anche il telaio è stato modificato, mentre il motore ha subito una preparazione accurata che comprende teste e pistoni ad alta compressione e volano alleggerito, oltre che un impianto di scarico con collettori Wolfman 2 in 1 e terminale Spark omologato e un filtro aria MWR.

All’avantreno la special spagnola sfoggia piastre e riser in ergal ricavate dal pieno e manubrio Rizoma conico. Il faro è quello di una H-D V-Rod, che si integra perfettamente nell’insieme, mentre la scarna strumentazione è un piccolo multifunzione digitale Aviacompositi Evo.

Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati

Come spesso accade su queste preparazioni non è tanto la potenza del motore a renderle veloci quando la loro leggerezza, ottenuta in questo caso utilizzando, tra i pochi elementi della carrozzeria, un parafango anteriore in fibra di carbonio e una versione modificata del codone monoposto con luce integrata del kit Rad02 Corsa Evo, nello stesso materiale.

Il serbatoio originale è stato modificato e ora adotta anche un tappo in ergal della Lightech. Tutti i cablaggi, visto l’aspetto nudo della moto, sono stati celati alla vista. Per massimizzare le prestazioni anche della frenata è stato utilizzato un impianto Brembo con pinze anteriori a 4 pistoncini e la pompa freno (ma anche della frizione) della 1098, mentre le gomme scelte sono Pirelli Diablo Corsa.

Foto | Javier Fuentes

Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati
Ducati 900 Supersport Matador by Radical Ducati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: