MotoGP Test Losail 2016: missile Lorenzo poi Redding, Vinales, Marquez e Rossi

Cronaca e risultati della 3a e ultima giornata di test della MotoGP 2016 a Losail, in Qatar, dove Jorge Lorenzo ha dettato legge ancora una volta.

Il Losail International Circuit ha ospitato oggi la terza giornata dell'ultimo test invernale della MotoGP 2016, una succosa anticipazione del primo weekend di gare della stagione in programma il 20 Marzo su questo stesso tracciato. Il verdetto finale del test in Qatar ha individuato ancora una volta nel Campione del Mondo Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) l'uomo più in forma di questo inizio anno: il fuoriclasse maiorchino, autore del miglior crono di 1:54.810, è stato infatti capace di rifilare oltre mezzo secondo a tutti gli avversari.

Oltre a essere stato l'unico a scendere sotto l'1'54", Lorenzo è stato anche autore di una simulazione gara in cui ha messo in mostra un passo inavvicinabile per tutti gli altri: 22 giri con molti 1'56" bassi e diversi nell'1'55", qualcuno anche verso il termine del suo run.

test-motogp-qatar-2016-d2-117.jpg

Secondo posto per la 'vecchia' Desmosedici GP15 di un convincente Scott Redding (Octo Pramac Yakhnich), staccato di 516 millesimi da Lorenzo, terzo per Maverick Vinales (Ecstar Suzuki), che oggi si è migliorato ancora dopo aver conquistato il Day-2 e alla fine ha accusato 523 millesimi di ritardo dal tempo del Campione del Mondo, senza però fare long-run.

Marc Marquez (Honda Repsol) ha chiuso al 4° posto grazie a un 1'55.402 fatto segnare nell'ultima mezzora, tempo che gli ha permesso di precedere Valentino Rossi (Movistar Yamaha) e il suo 1'55.429. Il 'Dottore' ha inanellato un totale di 144 giri nei tre giorni in Qatar ma, ancora una volta, il suo ritardo dal compagno di box è stato superiore al mezzo secondo.

test-motogp-qatar-2016-d2-023.jpg

Sesto Andrea Iannone (Ducati Team) con 1'55.508, anche lui autore di un positivo long-run, settimo Cal Crutchlow (LCR Honda) che è riuscito a migliorarsi di oltre mezzo secondo rispetto a giovedì, ottavo Andrea Dovizioso (Ducati Team), che ha fatto il suo miglior crono di 1:55.700 nel suo ultimo giro. Solo 14° Dani Pedrosa con l'altra RC213V ufficiale del team Honda Repsol, staccato di +1.332

Diverse le cadute di giornata, che hanno coinvolto Valentino Rossi (alla curva-10 a inizio sessione, come nel Day-1), Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), Aleix Espargaro (Ecstar Suzuki), Loris Baz ed Hector Barbera (Avintia Racing) e Cal Crutchlow, usciti tutti indenni dalle rispettive disavventure.

MotoGP Test Losail 2016 - Classifica Day-3

DOHA, QATAR - MARCH 03:  Maverick Vinales of Spain and Team Suzuki ECSTAR heads down a straight during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

1 LORENZO, Jorge | Movistar Yamaha MotoGP | 1:54.810
2 REDDING, Scott | Octo Pramac Yakhnich | 1:55.326 +0.516
3 VIÑALES, Maverick | Team SUZUKI ECSTAR | 1:55.333 +0.523
4 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 1:55.402 +0.592
5 ROSSI, Valentino | Movistar Yamaha MotoGP | 1:55.429 +0.619
6 IANNONE, Andrea | Ducati Team | 1:55.535 +0.725
7 CRUTCHLOW, Cal | LCR Honda | 1:55.592 +0.782
8 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 1:55.700 +0.890
9 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:55.733 +0.923
10 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.882 +1.072
11 HERNANDEZ, Yonny | Aspar MotoGP Team | 1:55.894 +1.084
12 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:55.966 +1.156
13 BAZ, Loris | Avintia Racing | 1:56.057 +1.247
14 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 1:56.142 +1.332
15 ESPARGARO, Aleix | Team SUZUKI ECSTAR | 1:56.419 +1.609
16 PIRRO, Michele | Octo Pramac Yakhnich | 1:56.591 +1.781
17 RABAT, Tito | EG 0.0 Marc VDS | 1:57.027 +2.217
18 BAUTISTA, Alvaro | Aprilia Racing Team Gresini | 1:57.043 +2.233
19 MILLER, Jack | EG 0.0 Marc VDS | 1:57.046 +2.236
20 LAVERTY, Eugene | Aspar MotoGP Team | 1:57.146 +2.336
21 BRADL, Stefan | Aprilia Racing Team Gresini | 1:57.340 +2.530
22 TSUDA, Takuya | Suzuki Test Team | 2:00.291 +5.481

MotoGP Test Losail 2016 - La diretta del Day-3

DOHA, QATAR - MARCH 04:  Esteve Rabat of Spain and Estrella Galicia 0,0 Marc VDS crashed out during the MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 4, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • 21:00

    Terminato il Day-3 del test MotoGP di Losail senza altri colpi di scena: Lorenzo si aggiudica la giornata con il crono più veloce del test di 1:54.810. Dietro al Campine del Mondo troviamo Redding (+0.516), Vinales (+0.523), Marquez (+0.592), Rossi (+0.619), Iannone (+0.725), Crutchlow (+0.782), Dovizioso (+0.890), Barbera (+0.923) e P.Espargarò (+1.072)

  • 20:47

    Pedrosa ha lasciato il circuito molto contrariato per la mancanza di progressi con la moto. A 10 minuti dalla fine, lo spagnolo occupa il 14° posto a oltre 1"3 dal best lap Lorenzo.

  • 20:35

    Miglioramento nelle ultime battute anche per Andrea Dovizioso, 8° con 1:55.700.

  • 20:30

    Ha migliorato di nuovo Marc Marquez che con 1:55.402 scavalca Rossi per 27 millesimi ed è 4° assoluto. Caduta anche per Hector Barbera, pilota ok.

  • 20:17

    Cal Crutchlow in Clinica Mobile per gli accertamenti del caso.

  • 20:10

    Caduta per Cal Crutchlow.

  • 20:07

    Dovizioso rientra nella Top 10 con il suo 1:55.755, andandosi a piazzare al 9° posto tra Barberà e Pol Espargarò.

  • 20:00

    La situazione a circa un'ora dalla fine del turno: Lorenzo al comando con 1:54.810 seguito da Redding (+0.516), Vinales (+0.53), Rossi (+0.619), Iannone (+0.725), Marquez (+0.727), Barbera (+0.923), P.espargarò (+1.072), Hernandez (+1.084).

  • 19:45

    Migliora anche Marc Marquez, che con 1:55.563 scavalca Crutchlow ed è di nuovo 6°.

  • 19:30

    Scott Redding si migliora e conquista il secondo posto con 1:55.326.

  • 19:21

    Balzo in avanti di Valentino Rossi, che si installa al 4° posto grazie al suo 1:55.429. Scende a 619 millesimi il ritardo dall'altra Yamaha M1 ufficiale di Jorge Lorenzo.

  • 19:15

    Ha migliorato anche Marc Marquez con 1:55.663, tempo che gli permette di salire al 6° posto dietro a Crutchlow.

  • 19:00

    Ricapitoliamo la classifica tempi quando mancano 2 ore al termine del turno: guida sempre Jorge Lorenzo con 1:54.810 seguito da Vinales (+0.523), Redding (+0.548), Iannone (+0.725), Crutchlow (+0.782), Barbera (+0.923), Pol Espargarò (+1.072), Hernandez (+1.084), Rossi (+1.116), Dovizioso (+1.121)

  • 18:50

    Cal Crutchlow balza al 5° posto con il suo 1:55.592

  • 18:23

    Bandiera Rossa già ritirata, forse una segnalazione errata. Intanto si vedono le winglets anche sulle M1 del team satellite Monster Tech3.

  • 18:21

    Bandiera Rossa al Losail International Circuit.

  • 18:16

    Ha migliorato anche Vinales, ora 5° con 1:55.739. Valentino Rossi ora è in 1a posizione.

  • 18:14

    1:55.535 per Scott Redding! L'inglese balza al terzo posto a 775 millesimi da Lorenzo.

  • 18:12

    Migliora Pol Espargarò, che sale al 5° posto con 1:55.925.

  • 18:00

    Situazione di relativa calma in pista dopo l'exploit di Hernandez. Sempre in difficoltà Pedrosa, attualmente 13° a +1.555.

  • 17:45

    1:55.894 per Yonny Hernandez! Il colombiano si inserisce in quarta posizione a +1.084 dal crono di Lorenzo.

  • 17:30

    Ha migliorato Valentino Rossi grazie al suo 1:56.029, che gli permette di scavalcare Vinales e salire in 6a posizione.

  • 17:19

    Rossi di nuovo nel box Yamaha. Momento di relativa calma in pista.

  • 17:08

    Valentino Rossi ha migliorato leggermente con 1:56.309 ma resta all'ottavo posto.

  • 17:05

    1.55.733 per Hector Barbera, ora 3° a +0.923. Migliora anche Dovizioso, che con 1:55.931 é ora salito al 4° posto a +1.121 da Lorenzo.

  • 17:02

    Valentino Rossi è rientrato in pista dopo la caduta e si è migliorato facendo segnare un 1:56.364, buono per l'ottavo posto della graduatoria provvisoria a +1.554 dal miglior crono del compagno di squadra.

  • 17:00

    Ricapitoliamo la situazione dei tempi quando mancano circa 4 ore al termine del turno. Guida Lorenzo con 1:54.810 davanti a Iannone (+0.725), Marquez (+1.185), vinales (+1.225), Redding (+1.317), Dovizioso (+1.328), Barbera (+1.401), Pedrosa (+1.602), A. Espargarò (+1.618) e Valentino Rossi (+1.625)

  • 16:49

    Strepitoso 1:54.810 per Jorge Lorenzo, che mette oltre 7 decimi tra sé e e Iannone e porta a quasi 1"2 il gap su Marquez.

  • 16:43

    Nel frattempo Dovizioso si è infilato al 6° posto con il suo 1:56.138

  • 16:41

    A terra anche Tito Rabat con la Honda del team Marc VDS Racing. Scivolata alla curva 6 per lo spagnolo, che non avrebbe riportato conseguenze.

  • 16:38

    1:55.535 per Andrea Iannone, che mette 460 millesimi tra sé e Marquez (che si è migliorato con 1:55.995) e 500 tondi tra sé e Vinales

  • 16:37

    Caduta per Valentino Rossi! Il pesarese finisce a terra alla curva 10, la stessa dove era scivolato nel Day-1. Il 'Dottore' comunque è ok.

  • 16:35

    Subito un buon 1:56.306 per Andrea Iannone, che si piazza subito al 5° posto nella graduatoria provvisoria dei tempi.

  • 16:30

    Ricapitoliamo la situazione dei tempi dopo 2 ore e mezza di prove: guida Marc Marquez con 1:56.002 seguito da Vinales (+0.033), Redding (+0.125), Lorenzo (+0.127), A Espargarò (+0.426), Rossi (+0.511) e Smith (+0.685). Entra in pista anche Andrea Iannone.

  • 16:27

    Sempre velocissimo Vinales, autore di un 1:56.130 nel suo ultimo passaggio. 1:56.187 l'ultimo passaggio di Lorenzo.

  • 16:25

    1:56.035 per Maverick Vinales: ora è lui al secondo posto a 33 millesimi da Marquez.

  • 16:22

    Redding 2° con 1:56.127, Lorenzo 3° con 1:56.129, Aleix Espargarò 4° con 1:56.428. Intanto sono rientrati in pista anche Maverick Vinales, subito 5° con 1:54.495 e Valentino Rossi, 6° con 1:56.513.

  • 16:15

    Marquez si migliora con 1:56.002, in pista anche Scott redding che mette subito a referto un 1:56.477,piazzandosi dietro a Marquez. Entrano in pista anche Aleix Espargarò e Jorge Lorenzo.

  • 16:10

    Miglior tempo per Marc Marquez con 1:56.345, 1:57.183 per Rabat, secondo a +0.794, terzo Smith a +0.915.

  • 16:07

    In pista anche Marc Marquez ed Eugene Laverty. La graduatoria tempi odierna vede al primo posto Pirro con 1:57.427 davanti a Rabat (+0.156), Smith (+0.303), Bautista (+0.771) e Bradl (+0.837). Nessun giro utile per Baz.

  • 16:01

    Inizia ad animarsi il tracciato di Losail: prendono la via della pista anche Bradley Smith e Tito Rabat.

  • 15:55

    E' il turno di Loris Baz, in pista con la Ducati del team Avintia Racing.

  • 15:42

    Anche l'altra Aprilia RS-GP di Alvaro Bautista ha lasciato la pit-lane, 1:58.556 il miglior giro spagnoloin questo suo primo run odierno.

  • 15:30

    1:57.427 per Michele Pirro, ora con 837 millesimi su Bradl.

  • 15:20

    Di nuovo in pista Michele Pirro, Stefan Bradl e Takuya Tsuda. Il primo ha abbassato il suo tempo a 1:58.325, il secondo a 1:58.430. Sempre poco movimento nei box dei big.

  • 15:10

    2:01.472 il miglior crono di Tsuda, già rientrato al box Suzuki. 6 i giri da lui completati.

  • 14:49

    Scende in pista Takuya Tsuda, collaudatore Suzuki.

  • 14::45

    Al momento nessuna moto in pista.

  • 14:37

    Rientrato anche Michele Pirro.

  • 14:30

    1:58.785 il miglior crono fino ad ora del pilota pugliese, che si è migliorato in ognuno dei 4 giri fino ad ora completati.

  • 14:22

    Il tester Ducati Michele Pirro è il secondo pilota a prendere la via della pista.

  • 14:15

    Bradl già rientrato al box dopo aver completato solo 2 giri in pista.

  • 14:10

    Stefan Bradl primo pilota in pista con la nuova Aprilia RS-GP, 1:59.803 il suo primo riferimento cronometrico.

  • 14:00

    Iniziata la terza e ultima sessione della test della MotoGP 2016 al Losail International Circuit, in Qatar. Il tempo da battere è l'1:55.436 con cui Maverick Vinales (Suzuki Ecstar) si è aggiudicato il Day-2 di ieri.

MotoGP Test Losail 2016: ultimi collaudi in Qatar

test-motogp-qatar-2016-d2-092.jpg

Nella seconda giornata di test della MotoGP 2016 a Losail, Maverick Viñales (Suzuki Ecstar) ha fatto segnare il miglior tempo sulla sua GSX-RR con 1:55.436, andando a precedere la Ducati Desmosedici GP di Andrea Iannone (Ducati Team, +0.072), e la Yamaha YZR-M1 di Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha, +0.099), che era stato il più veloce nel Day-1.

Dopo il 2° posto alle spalle del Campione del Mondo nella giornata di apertura del test, il giovane spagnolo ha così nuovamente evidenziato il suo attuale stato di grazia che già si era visto nella precedente uscita di Phillip Island, una delle sue piste preferite. Vinales si proponene quindi come uno dei piloti da tenere maggiormente d'occhio in questo inizio di stagione, che sarà cruciale anche in vista del prevedibile valzer del mercato piloti per il 2017.

test-motogp-qatar-2016-d2-002.jpg

Oggi, a partire dalle 14:00 ora italiana, avrà luogo il terzo giorno di test della Premier Class in Qatar, l'ultimo prima del primo weekend di gare dell'anno, in programma sempre su questa pista tra due settimane (18-20 Marzo), e il tempo sembra stringere in modo particolare per la Honda, che non sembra essersi ancora adattata ai cambi regolamentari imposti per il 2016.

Gli alfieri di Honda Repsol, Marc Marquez e Dani Pedrosa, hanno infatti sempre navigato lontani dai vertici della classifica tempi, e questo è un grosso campanello di allarme per HRC a pochi giorni dall'inizio del campionato.

DOHA, QATAR - MARCH 03: The new areodinamic solution in Movistar Yamaha MotoGP bike in front of box during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Le RC213V hanno inoltre iniziato a sfoggiare delle carene con le winglets, le piccole ali aerodinamiche sviluppate con convinzione da ducati e già viste occasionalmente sulle YZR-M1 ufficiali, con Jorge Lorenzo che anche ieri le ha utilizzate a Losail in alcune sue uscite (questa volta di dimensioni maggiorate rispetto al passato e molto protese in avanti).

Le appendici aerodinamiche utilizzate dalle Honda non sono al momento evidenti come quelle viste ieri sulle M1 e quelle dell'ultima Desmosedici, ma il fatto che anche HRC le stia valutando è piuttosto indicativo dei possibili benefici che questo tipo di soluzione può apportare sul comportamento delle moto.

DOHA, QATAR - MARCH 03: The bike of Dani Pedrosa of Spain and Repsol Honda Team with the new areodinamic solution in box during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Valentino Rossi (Movistar Yamaha) si è sempre dichiarato piuttosto scettico per quanto riguarda le winglets, ma anche per lui il test di oggi è di estrema importanza in vista della gara di apertura del Mondiale. Il pesarese ieri non ha migliorato il suo tempo del Day-1 chiudendo all'ottavo posto, e per questo oggi cercherà sicuramente di lavorare anche sulla prestazione sul giro secco. Discorso simile per Andrea Dovizioso, ieri 6° a poco più di 4 decimi da Vinales ma autore di una buona simulazione gara.

Si tratterà invece di un'altra giornata di apprendimento per Alvaro Bautista e Stefan Bradl, piloti del team ufficiale Aprilia Gresini Racing che stanno ancora 'svezzando' il nuovissimo prototipo di Noale, la RS-GP 2016, presentata proprio alla vigilia del test in Qatar ma -inevitabilmente - ancora in grosso ritardo prestazionale nei confronti della concorrenza.

MotoGP Test Qatar 2016: Classifica Day-2

1 VIÑALES, Maverick | Team SUZUKI ECSTAR | 1:55.436
2 IANNONE, Andrea | Ducati Team | 1:55.508 +0.072
3 LORENZO, Jorge | Movistar Yamaha MotoGP | 1:55.535 +0.099
4 REDDING, Scott | Octo Pramac Yakhnich | 1:55.677 +0.241
5 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:55.815 +0.379
6 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 1:55.856 +0.420
7 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 1:55.857 +0.421
8 ROSSI, Valentino | Movistar Yamaha MotoGP | 1:55.947 +0.511
9 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 1:56.046 +0.610
10 ESPARGARO, Aleix | Team SUZUKI ECSTAR | 1:56.126 +0.690
11 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:56.173 +0.737
12 BAZ, Loris | Avintia Racing | 1:56.427 +0.991
13 CRUTCHLOW, Cal | LCR Honda | 1:56.584 +1.148
14 HERNANDEZ, Yonny | Aspar MotoGP Team | 1:56.667 +1.231
15 RABAT, Tito | EG 0.0 Marc VDS | 1:57.263 +1.827
16 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:57.267 +1.831
17 LAVERTY, Eugene | Aspar MotoGP Team | 1:57.670 +2.234
18 BAUTISTA, Alvaro | Aprilia Racing Team Gresini | 1:57.721 +2.285
19 MILLER, Jack | EG 0.0 Marc VDS | 1:57.789 +2.353
20 PIRRO, Michele | Octo Pramac Yakhnich | 1:58.113 +2.677
21 AOYAMA, Hiroshi | HRC Test Team | 1:58.347 +2.911
22 BRADL, Stefan | Aprilia Racing Team Gresini | 1:58.418 +2.982

MotoGP Test Qatar 2016 - Classifica Day-1

1 LORENZO, Jorge | Movistar Yamaha MotoGP | 1:55.452
2 VIÑALES, Maverick | Team SUZUKI ECSTAR | 1:55.880 +0.428
3 ROSSI, Valentino | Movistar Yamaha MotoGP | 1:55.894 +0.442
4 IANNONE, Andrea | Ducati Team | 1:56.119 +0.667
5 REDDING, Scott | Octo Pramac Yakhnich | 1:56.213 +0.761
6 BARBERA, Hector | Avintia Racing | 1:56.320 +0.868
7 DOVIZIOSO, Andrea | Ducati Team | 1:56.388 +0.936
8 CRUTCHLOW, Cal | LCR Honda | 1:56.510 +1.058
9 SMITH, Bradley | Monster Yamaha Tech 3 | 1:56.517 +1.065
10 MARQUEZ, Marc | Repsol Honda Team | 1:56.523 +1.071
11 ESPARGARO, Aleix | Team SUZUKI ECSTAR | 1:56.552 +1.100
12 ESPARGARO, Pol | Monster Yamaha Tech 3 | 1:56.747 +1.295
13 PEDROSA, Dani | Repsol Honda Team | 1:56.910 +1.458
14 HERNANDEZ, Yonny | Aspar MotoGP Team | 1:57.021 +1.569
15 BAZ, Loris | Avintia Racing | 1:57.121 +1.669
16 MILLER, Jack | EG 0.0 Marc VDS | 1:57.850 +2.398
17 PIRRO, Michele | Octo Pramac Yakhnich | 1:57.891 +2.439
18 RABAT, Tito | EG 0.0 Marc VDS | 1:58.016 +2.564
19 BRADL, Stefan | Aprilia Racing Team Gresini | 1:58.066 +2.614
20 LAVERTY, Eugene | Aspar MotoGP Team | 1:58.269 +2.817
21 AOYAMA, Hiroshi | HRC Test Team | 1:58.744 +3.292
22 BAUTISTA, Alvaro | Aprilia Racing Team Gresini | 1:58.753 +3.301
23 TSUDA, Takuya | Suzuki Test Team | 2:00.578 +5.126

MotoGP Test Qatar 2016 - La pista di Losail

DOHA, QATAR - MARCH 03: Hiroshi Aoyama of Japan and HRC Test Team heads down a straight during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Il Losail International Circuit è situato a circa 20 km da Doha, capitale del Qatar, e ha debuttato nel calendario del Motomondiale nel 2004, mentre dal 2008 si svolge sotto gli ormai caratteristici riflettori. Negli ultimi anni il GP del Qatar è diventando ormai quasi tradizionalmente il round di apertura della stagione, e lo sarà anche nel 2016.

5.400 metri la sua lunghezza, con un rettilineo principale di oltre un chilometro e un layout che prevede un mix di curve veloci e medie (6 a sinistra e 10 destra) tra cui spiccano le due 'sinistre veloci' che notoriamente riscuotono grande popolarità tra i piloti.

DOHA, QATAR - MARCH 03:  Andrea Dovizioso of Italy and Ducati Team heads down a straight during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 670 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO