Vinales: "Bella sensazione essere leader"

Il 20enne talento spagnolo della Suzuki sorprende di nuovo tutti aggiudicandosi il miglior tempo nel test della MotoGP 2016 a Losail.

test-motogp-qatar-2016-d2-104.jpg

Il secondo giorno di test della MotoGP in Qatar ha messo ancora una volta in grande evidenza il talento cristallino di Maverick Vinales, che con la GSX-RR del team ufficiale Suzuki Ecstar ha stampato il miglior tempo del test con 1'55.436, migliorandosi di oltre 4 decimi rispetto all'1:55.880 che gli era fruttato il secondo posto nella prima giornata di collaudi a Losail.

Il giovane spagnolo ha lavorato principalmente su set-up ed elettronica, lasciando per la giornata finale di oggi il test del nuovo cambio seamless 'up-and-down', ma le sue prestazioni - anche alla luce di quanto fatto di buono nelle prime uscite di Sepang e Phillip Island - gli hanno già permesso di diventare la grande sorpresa della pre-season.

test-motogp-qatar-2016-d2-003.jpg

Commentando il suo ennesimo exploit nel Day-2 di Losail, Vinales ha confermato le sue ottime sensazioni in sella al prototipo di Hamamatsu ma senza esaltarsi troppo:

"Questo è stato un altro giorno positivo per noi, non solo per il giro più veloce ma anche per il lavoro enorme che abbiamo fatto. L'approccio step-by-step sta pagando e i miei tempi sul giro sono buoni anche in termini di passo. Anche se abbiamo lavorato sodo per prepararci alle gare, ho comunque fatto segnare il miglior tempo e questo ci dà grande ottimismo."
"Sto ancora lavorando per decidere il telaio da utilizzare, stiamo ancora provando sia quello del 2015 che quello 2016, perché abbiamo ancora problemi nel capirne i margini di miglioramento. La cosa positiva è che, anche se il miglior giro è arrivato con il telaio 2015, i tempi sul giro sono stati molto vicini con entrambe le configurazioni, lasciandoci con molte opzioni."

DOHA, QATAR - MARCH 03:  Maverick Vinales of Spain and Team Suzuki ECSTAR looks on in box during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Vista la grande velocità messa già in mostra dall'ex-iridato della Moto3, viene naturale chiedersi che tipo di miglioramento potrebbe avere con l'introduzione del nuovo cambio:

"Come detto, mi sono concentrato sulla preparazione della moto in vista delle gare, quindi oggi non c'era tempo per provare il nuovo cambio seamless: volevamo fare le nostre verifiche con tutte le nostre configurazioni. Domani [oggi3] potrebbe essere l'occasione giusta per provarlo, anche se abbiamo in programma una simulazione di gara per verificare la nostra consistenza sulla lunga distanza. Per ora le cose stanno andando bene, essere il leader è una bella sensazione, ma siamo consapevoli che c'è ancora molto da fare."

test-motogp-qatar-2016-d2-002.jpg

Anche se con la dovuta prudenza, gongola anche il Team Manager Davide Brivio, che ha lodato anche il lavoro svolto da Aleix Espargarò nonostante il 10° posto dello spagnolo nella graduatoria dei tempi:

"Certo che è bello essere in cima, anche se teniamo i piedi ben piantati in terra nella consapevolezza che questo è solo un test, ma entrambi i piloti continuano a migliorare trovando un feeling sempre maggiore con la moto. Con Maverick siamo stati costantemente nelle prime posizioni, e anche oggi ha continuato a fare un buon lavoro. Aleix ha lavorato bene e ha fatto progressi, il che ci rende molto felici: ha trovato un buon assetto e quindi un feeling migliore. Domani (oggi) cercheremo di migliorare ancora e, a questo punto, siamo davvero curiosi di vedere come andranno le prime gare".

DOHA, QATAR - MARCH 03:  Maverick Vinales of Spain and Team Suzuki ECSTAR heads down a straight during the  MotoGP Tests In Doha at Losail Circuit on March 3, 2016 in Doha, Qatar.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Vota l'articolo:
4.03 su 5.00 basato su 31 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO