MotoGP: il fisco spagnolo chiede quasi 8 milioni di Euro a Dani Pedrosa

Dopo Rossi, Biaggi, Capirossi, Marquez e molti altri, tocca a Daniel Pedrosa finire sul banco degli imputati per evasione fiscale. Lo spagnolo è stato inserito nella lista dei maggiori debitori del Tesoro spagnolo, elenco reso pubblico.

2015-dani-pedrosa.jpg

Dani Pedrosa è solo l'ultimo pilota, in ordine di tempo, ad essere finito sotto la lente di ingrandimento del Fisco del proprio Paese. Il pilota di spagnolo sarebbe infatti moroso, nei confronti del Ministero del tesoro iberico, per quasi 8 milioni di Euro.

La pubblicazione di un elenco di quasi cinquemila evasori, di cui 345 in debito con l'erario spagnolo per più di un milione di Euro, all'interno della quale si trova anche il nome del pilota del team Honda HRC, è l'ennesimo capitolo di un contenzioso che va ormai avanti da tempo.

dani-pedrosa.jpg

Pedrosa, che risiede in Svizzera, ha visto lievitare il suo debito da una cifra iniziale inferiore ai sei milioni di Euro, fino agli attuali 7 milioni 856mila 949,85 € a causa delle sanzioni di mora.

Il fantino di Sabadell va aggiungersi ad altri nomi illustri, dal compagno di squadra Marc Marquez a Valentino Rossi e, andando un po' più indietro nel tempo, a Loris Capirossi e Max Biaggi.

Dopo i problemi di software patiti dal pilota della RC213V, peraltro condivisi dal suo team-mate, una nuova tegola si abbatte su Pedrosa, che ha davanti a sé un mese di vacanza, prima della ripresa dei test MotoGP di fine Gennaio 2016.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: