Marquez: "La verità su Sepang la sappiamo io e Rossi"

Il fuoriclasse spagnolo di Honda Repsol torna sul finale di stagione 2015: "In MotoGP si compete dentro e fuori la pista."

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 05:  Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team speaks during the press conference during the MotoGP of Valencia - Previews  at Ricardo Tormo Circuit on November 5, 2015 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

E' passato ormai più di un mese dall'ultimo GP del Motomondiale 2015 a Valencia, che aveva assegnato la corona della MotoGP a Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) dopo le due settimane di polemiche seguenti al GP della Malesia. La gara di Sepang rimarrà per sempre nella storia come quella del famigerato 'contatto' tra l'altra M1 ufficiale di Valentino Rossi e la RC213V di Marc Marquez (Honda Repsol), che portò alla penalizzazione del primo per l'ultima gara decisiva per il Mondiale e al ritiro del secondo.

Il post-Malesia fu caratterizzato dalla grande risonanza mediatica dell'accaduto, con una pioggia di pareri sull'accaduto da personaggi più o meno coinvolti nel motociclismo, prese di posizioni più o meno illustri, ricorsi e contro-ricorsi e cosi via, una striscia di polemica che la corsa risolutiva di Valencia non ha certo placato del tutto.

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 06:  Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team  rounds the bend during the GP of Valencia - Free Practice at Ricardo Tormo Circuit on November 6, 2015 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Durante una recente intervista con Solomoto.es, Marc Marquez è tornato brevemente su quanto accaduto a Sepang. Il giovane fenomeno spagnolo, due volte iridato in MotoGP, ha comunque ribadito ancora una volta la sua volontà di mettersi l'episodio alle spalle il prima possibile:

"La rabbia ha generato tutto, ma penso che bisognerebbe anche guardare a cosa ha causato tutto questo, alla radice. Al giovedì mi sono ritrovato in una conferenza stampa senza senso, e quello che ne era uscito è stato piuttosto sgradevole per il motociclismo. E' in quel momento che è cominciato un po' tutto: tutti avevano un'opinione da dire, tutti erano diventati esperti di moto.... Rispetto il parere di tutti, ma alla fine io ho la coscienza pulita perché la verità su quello che è accaduto la sappiamo solo Valentino e io.... Io comunque ho voltato pagina e sono già concentrato sul 2016."

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - OCTOBER 25:  Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team leads Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP   during the MotoGP race during the MotoGP Of Malaysia - Race at Sepang Circuit on October 25, 2015 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

In riferimento alle polemiche e alle pressioni di cui è stato oggetto in seguito all'episodio di Sepang - che in pratica, a causa della conseguente penalizzazione, costò a Rossi la possibilità di giocarsi il Mondiale MotoGP 2015 nell'ultima gara, Marquez ha risposto:

"Quando sei al nostro livello in MotoGP, si compete in due posti: in pista e fuori pista. Si è sempre parlato della guerra psicologica fuori pista, ma più che di guerra psicologica, si tratta di piccole cose che influenzano tutto. E' una cosa con cui non avevo mai avuto a che fare se non nelle ultime due gare di questa stagione. Alla fine è la pista che decreta chi vince, ma poi ci sono anche cose fuori dalla pista, come quello che è successo come risultato di quanto accaduto a Sepang. Alla fine devi saper tenere tutto sotto controllo. Come pilota, devi essere molto concentrato, devi fare la tua parte e ascoltare chi ti sta vicino: sono loro quelli che vi diranno la verità".

PHILLIP ISLAND, AUSTRALIA - OCTOBER 17:  Marc Marquez of Spain and the Repsol Honda team rides during qualifying for the 2015 MotoGP of Australia at Phillip Island Grand Prix Circuit on October 17, 2015 in Phillip Island, Australia.  (Photo by Quinn Rooney/Getty Images)

In riferimento al lavoro di sviluppo sulla Honda RC213V versione 2016, Marquez ha ammesso qualche difficoltà nel trovare la giusta direzione in vista delle importanti novità regolamentari per il prossimo anno, con le gomme Michelin al posto delle Bridgestone e un pacchetto elettronico unico per tutta la griglia:

"Sarà difficile. Abbiamo una lunga stagione davanti e sarà essenziale gestire tutto bene. Sarà facile fare errori: i pneumatici, da una parte, saranno gli stessi per tutti, ma poi c'è questa nuova elettronica, con nuovo software, che abbiamo già visto è un passo indietro rispetto a quella che avevamo. Abbiamo bisogno di sfruttarla al massimo per arrivare il più vicino possibile a quello che avevamo prima. E poi, con questa elettronica, abbiamo bisogno di sviluppare la moto e scegliere i parametri del motore correttamente, che finora è stato il nostro problema. Ma dobbiamo prima trovare una buona affinità con l'elettronica: una volta che questo ci sarà chiaro, riusciremo a lavorare bene anche sui motori."

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 11:  Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team rounds the bend during the second day of test during the MotoGp Tests In Valencia at Ricardo Tormo Circuit on November 11, 2015 in Valencia, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: