Lorenzo: "Sono sicuro: Stoner wild-card nel 2016"

Il Campione del Mondo della MotoGP si dice certo che il fuoriclasse australiano farà il suo atteso ritorno in una gara della MotoGP nel 2016.

Spain's Jorge Lorenzo of Yamaha (R) talks to Australian Casey Stoner of the Ducati team in the pit lane before the MotoGP qualification section of the Italian Grand Prix at the Mugello racetrack on June 5, 2010. Spaniard Dani Pedrosa of Respol Honda team took the best position ahead of Spanish Jorge Lorenzo of Yamaha and Australian Casey Stoner of Ducati team.  AFP PHOTO/ GIUSEPPE CACACE (Photo credit should read GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Il Campione del Mondo della MotoGP 2015, lo spagnolo Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha), si è detto praticamente certo che il collega Casey Stoner, ex-iridato appena ingaggiato da Ducati come test-rider, farà l'anno prossimo il suo ritorno in pista in una o più gare del Motomondiale come wild-card.

Durante un recente evento a Barcellona, ​​il fuoriclasse spagnolo si è infatti dichiarato convinto che l'obiettivo ultimo dell'accordo tra il pilota australiano e la casa di Borgo Panigale sia quello di far tornare in pista Stoner in MotoGP, anche se solo per qualche gara (tra cui non dovrebbe mancare la sua gara di casa):

"Sicuramente verrà incoraggiato a partecipare come 'wild-card' in alcune gare. Credo che sia questa la loro intenzione. Io pensavo che l'avrebbe fatto anche l'anno scorso, che avrebbe partecipato a una gara, ma alla fine, a causa delle circostanze, questo non è successo. Lui vorrà correre a Phillip Island o anche su qualche altra pista, ma sicuramente lo rivedremo lottare con noi, e credo che lotteremo per la vittoria."

jorge-lorenzo-2015-motegi.jpg

Pur nella sua posizione di 'avversario', Lorenzo si è sempre dichiarato un ammiratore dello stile di guida di Stoner, decisamente più istintivo e meno 'pulito' del suo:

"Io ne ho visti molto pochi di piloti con il talento naturale di Casey, forse nessuno: lui può essere veloce fin da subito con qualsiasi moto e con qualsiasi condizione atmosferica. Sarebbe una grande notizia per tutti se Casey dovesse decidere di tornare a correre. La MotoGP è un campionato molto difficile, dove ci sono molti piloti a combattere per la vittoria, ma se a questi si aggiunge anche Casey sarebbe davvero incredibile. Speriamo che decida di tornare."

Stoner avrebbe potuto fare il suo ritorno in gara nel 2015 come un sostituto per l'infortunato Dani Pedrosa, ma questa possibilità gli fu negata dai boss Honda, un 'gran rifiuto' che avrebbe notevolmente influito sulla sua decisione di lasciare HRC per passare a Ducati.

2015-jorge-lorenzo-australia.jpg

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: