Honda raddoppia con le supersportive: in arrivo CBR 1000 RR e RVF 1000 R?

La Honda CBR 1000 RR è immutata praticamente da otto anni e sarebbe ormai in procinto di vedere la luce la nuova versione, che potrebbe però non essere la sola proposta della casa dell'ala dorata nel comparto delle 1000 supersportive.

honda_rcv1000.jpg

E' da ormai parecchio tempo che, ciclicamente e puntuali come le bollette, tornano in auge le voci di un imminente arrivo della nuova Honda CBR 1000 RR, al momento la più longeva delle 1000 supersportive che non abbiano ancora una erede designata.

Con la presentazione, ad EICMA 2015, del concept della Suzuki GSX-R 1000 infatti, la superbike-replica dell'ala dorata è la sola a non avere ancora previsto un nuovo modello per la sua creazione di punta, ormai vecchia di otto anni ed oggetto unicamente di un leggero restyling nel 2011.

honda-fireblade-concept.jpg

Ma siccome è Natale, forse i desideri degli estimatori Honda potrebbero avere un seguito, anzi due. Tante sarebbero infatti le moto supersportive in arrivo dal maggiore costruttore  al mondo e che potrebbero venire svelate in occasione di Intermot o EICMA 2016, per essere poste in vendita nella stagione 2017.

Dopo la presentazione della lungamente attesa RC213V-S, non è un mistero che Honda sia al lavoro sulla nuova CBR 1000 RR, dotata di cavalleria ed elettronica adeguata alla concorrenza, ormai stabilmente attestatasi su valori di almeno 200 cavalli ed evoluti controlli di trazione, quando anche non sospensioni semi-elettroniche.

Questo per avere a disposizione, non solo un arma di mercato al pari dei competitor, ma anche una base adatta a rispondere agli attuali requisiti di una Superbike che si sta sempre più avvicinando ai modelli di serie, obbligando questi ultimi ad essere, già all'uscita della catena di montaggio, molto più performanti di quanto non avvenisse in passato.

Ma la casa dell'ala dorata sarebbe anche al lavoro su un progetto parallelo, più elitario e, il condizionale è d'obbligo, forse anch'esso pensato in ottica SBK, dotato di quel motore V4 declinato nella cubatura di 1000 cc che molti appassionati Honda attendono da diverso tempo.

honda-rvf1000r.jpg

Che questo possa essere una versione ulteriormente semplificata di quello della replica MotoGP, piuttosto che una unità completamente nuova, al momento non è dato di sapere. Ciò che c'è di certo sono le parole di Tetsuo Suzuki, direttore della ricerca e sviluppo Honda, che ha affermato:

“Le tre opzioni che abbiamo davanti a noi includono un nuovo modello della Fireblade, la RVF1000 R ed una versione economica della RCV213V-S. Stiamo seriamente studiando tutte e tre le soluzioni in parallelo, ma solo una o forse due di esse arriveranno in produzione”.

Dalla casa più “scettica” nei confronti del mercato delle supersportive, arrivata a lasciare il proprio modello di punta invariato per otto anni, potrebbe invece giungere una doppia proposta per gli appassionati del genere, con una moto equipaggiata con un V4 e maggiormente dedicata all'utilizzo in pista ed una nuova CBR 1000 RR per l'impiego su strada.

Questo consentirebbe ad Honda di mantenere il DNA di sportiva più “user-friendly”, tra quelle comprese nel panorama delle SBK-replica omologate per l'utilizzo stradale, puntando su un mezzo più specialistico, anche nel prezzo (che si ipotizza nell'ordine dei 25 mila €) quale base per le competizioni. Non resta che attendere. :)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: