MotoGP: Marquez e Pedrosa all'HRC Thanks Day

Marc Marquez, Dani Pedrosa e Fernando Alonso salutano i tifosi giapponesi con l'ultima esibizione in pista del 2015.

I piloti ufficiali del team Honda Repsol MotoGP, gli spagnoli Marc Marquez e Dani Pedrosa, sono stati tra i protagonisti dell'Honda Racing’s Thanks Day 2015, evento di fine anno che questo weeekend ha visto scendere in pista alcuni dei più importanti piloti delle due e delle quattro ruote che corrono per il colosso giapponese, chiamati per 'salutare' i vertici della casa e i sempre focosi appassionati giapponesi. Oltre ai due spagnoli, le due ruote sono state rappresentate dai piloti HRC del Trial Toni Bou, Takashisa Fujinami e Jaime Busto - e quelli della MXGP, Evgeny Bobryshev e il Campione del Mondo MX2 Tim Gajser.

Dopo la cena sociale del venerdì, al sabato l'azione si è trasferita sul tracciato del Twin Ring Motegi. Ad aprire il programma la serie di prove e qualifiche con le moto della CBR250 Dream Cup, con Marquez primo e Pedrosa secondo. I due hanno poi avuto l'opportunità di girare con due ultra-classiche NSR500 - una del 1984 per Dani e una del 1985 per Marc - e per entrambi si è trattato della prima volta in sella a una 500cc 2 tempi. I piloti ufficiali HRC hanno poi completato la loro giornata con le prime prove sull'utilitaria N-One (in vista della gara di domenica). e completando alcuni giri sulla minacciosa NSX GT Concept, bolide da oltre 650 CV.

honda-racing-thanks-day-2015-22.jpg

Spettacolo ancora maggiore per la giornata conclusiva di domenica, di fronte aben 18.500 spettatori. Marquez e Pedrosa sono stati infatti raggiunti dal connazionale ed ex-iridato Formula 1 Fernando Alonso (da questa stagione al volante della McLaren Honda), dall' ex-pilota F1 Takuma Sato (ora in Indy), Toni Bou, Takashisa Fujinami, Jaime Busto, Takumi Takahashi (pilota alla 8 ore di Suzuka), dai test riders HRC, Hiroshi Aoyama e Kosuke Akiyoshi, e da dieci piloti della serie nazionale Super GT (GT500). La giornata è iniziata con una gara di kart seguita dalla gara delle CBR250 su 8 giri, con Pedrosa e Marquez partiti dal fondo della griglia e alla fine rispettivamente 1° e 2°! Marquez si è poi rifatto nella gara-esibizione di 3 giri, con le N-One, precedendo Pedrosa, chidendo la giornata girando di nuovo con le NSR500 e, infine, sulle loro RC213V.

Anche Fernando Alonso ha avuto l'opportunità di testare la RC213V MotoGP in pista per la prima volta, con Marquez che lo ha accompagnato rimettendosi di nuovo al volante della NSX GT Concept prima dello scambio finale dei caschi tra i due.

honda-racing-thanks-day-2015-7.jpg

Marc Marquez ha così commentato il finale di stagione 2015:

"Ancora una volta ci siamo divertiti all'Honda Thanks Day! E' una buona occasione per incontrare gli altri piloti HRC e Honda e avere la possibilità di guidare tanti mezzi! Naturalmente questo include la nostra moto MotoGP, ma anche la CBR 250, la nuova Honda NSX e l'incredibile NSR500! E' stato fantastico trascorrere questo tempo con la famiglia Honda, già non vedo l'ora del prossimo anno! Questo è l'ultimo evento dell'anno per me e per la Honda, quindi vorrei augurare un Buon Natale a un felice Anno Nuovo a tutti! Speriamo che il 2016 sia un buon anno per tutti noi."

honda-racing-thanks-day-2015-8.jpg

Dello stesso tenore le parole del compagno di colori Dani Pedrosa:

"E' stato davvero un buon weekend! Ho avuto la possibilità di divertirmi un comportarmi un po' come un bambino, ancora una volta, per giocare con alcuni giocattoli molto speciali! Abbiamo guidato alcune grandi auto e anche avuto la possibilità di guidare la NSR500, divertendoci insieme agli altri piloti e drivers. E' stato bello stare insieme, parlare delle nostre stagioni e guidare veicoli nuovi e vecchi di Honda! Vorrei cogliere questa occasione per augurare a tutti i nostri tifosi un Natale molto felice!"

honda-racing-thanks-day-2015-43.jpg

  • shares
  • Mail