Agostini: "Spero in un Motomondiale 2016 senza polemiche"

Lo storico campione italiano spera in un prossimo campionato senza polemiche e spiega come certe dinamiche in pista siano difficili da eliminare.

giacomo-agostini.jpg

Quello del 2016 è un calendario Pirelli particolare, in cui le modelle lasciano spazio alle "donne con una storia da raccontare" come ha dichiarato l'autrice, l'americana Annie Leibovitz. Altrettanto particolare è stata l'annata della MotoGP con Valentino Rossi davanti per tutta la stagione per poi arrivare secondo all'ultima gara, dopo un rocambolesco finale. Ad augurarsi un 2016 senza polemiche è Giacomo Agostini, intervistato da Sky proprio in occasione della presentazione del calendario Pirelli 2016.

"Credo che quanto sia successo abbiamo fatto bene a questo sport, sono cose che succedono e capitavano anche ai miei tempi, l'importante è che ci sia rispetto tra i piloti", spiega Agostini in relazione al polverone sollevato dalle ultime gare della MotoGP 2015, "sono ragazzi giovani, io credo che dopo questo inverno di vacanze, l'anno prossimo dimenticheranno quanto successo, dico dimenticheranno tra virgolette".

giacomo agostini

Da campione che ha vissuto in pista episodi di rivalità simili, Giacomo continua spiegando che sono difficili da eliminare, ma l'importante è il rispetto degli avversari: "la lotta c'è, c'è questa grande coppa che tutti vogliono vincere, è logico che qualche gomitata la si dà per vincere, come ho detto prima però l'importante è che ci sia rispetto e che corrano con il cuore e la lotta naturalmente ci sarà sempre".

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: