Pierobon X80R 2016

Il telaista bolognese ha presentato il suo ultimo gioiello su base Ducati, solo ed esclusivamente per l'uso in pista.

Lo storico telaista italiano Pierobon - basato a Borgo Panigale e da sempre 'legato a doppio filo' a Ducati - ha presentato all'ultimo Salone EICMA di Milano la sua nuova X80R, una moto nata per la pista attorno al propulsore della 'vecchia' 848 (ma che potrebbe accomodare anche i propulsori di 1098 e 1198).

Il modello è un concentrato di tutto quel genere 'chicche' che hanno costruito negli anni la solida reputazione di Pierobon, azienda che ha collaborato con Ducati anche sui progetti MotoGP e World Superbike (e che oggi realizza serbatoi, forcelloni e altri componenti per il team SBK). E' una moto 'solo-pista', che può essere acquistata completa o in forma di kit composto da telaio, forcellone bi-braccio scatolato in alluminio (del peso di solo 5,5 kg), serbatoio, telaietto posteriore e altre componenti, con carenatura disponibile in fibra di vetro e in fibra di carbonio.

pierobon-x80r-12.jpg

Nella realizzazione della X80R, l'obiettivo era quello di garantire una maggiore rigidità torsionale al telaio senza compromettere leggerezza e compattezza: per questo motivo i tubi del telaio sono molto da vicini al motore, il che si traduce anche in una migliore maneggevolezza e agilità.

Il nome X80R è stato scelto come omaggio agli 80 anni del fondatore Riccardo Pierobon (nato nel 1934) ed il suo peso è di soli 150 kg. Il sistema di scarico Termignoni, le sospensioni Öhlins e l'impianto frenante Brembo completano il profilo di una moto destinata a far sbavare tutti gli adoratori delle moto bolognesi che non sono rimasti impressionati dalla 'svolta dei motori portanti' intrapresa con la serie Panigale. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito web ufficiale di Pierobon.

pierobon-x80r-01.jpg

  • shares
  • Mail