BMW Motorrad Race Trophy 2015 a Matthieu Lussiana

La divisione sportiva di BMW Motorrad ha celebrato i suoi migliori piloti nella stagione sportiva 2015. tra i premiati anche Reiterberger e Tamburini

Il francese Matthieu Lussiana ha vinto il BMW Motorrad Race Trophy 2015, speciale trofeo 'interno' approntato lo scorso anno dalla casa bavarese per celebrare i suoi migliori piloti di velocità. Il transalpino, quest'anno impegnato in STK 1000 e nel campionato brasiliano Moto 1000 GP (o MT1GP, da lui vinto per la seconda volta consecutiva), ha preceduto in questa speciale graduatoria il canadese Jordan Szoke e l'austriaco Roland Resch succedendo nell'albo d'oro al tedesco Markus Reiterberger, trionfatore nella prima edizione del 2014 e quest'anno quarto classificato nonostante il titolo SBK nell'IDM, il campionato nazionale velocità tedesco.

La cerimonia di premiazione - alla quale abbiamo partecipato - si è svolta presso il Double Cone del BMW Welt di Monaco, in Germania, costruzione dall'architettura sorprendente a pochi passi dal celebre grattacielo 'a quattro torri' di BMW con vista sul villaggio olimpico.

bmw-motorrad-race-trophy-2015-13.jpg

Il BMW Motorrad Race Trophy 2015 ha visto coinvolti un totale di 104 piloti da 22 nazioni diverse, in rappresentanza di tutti i continenti. 73 invece le squadre coinvolte, impegnate in 24 classi dei vari campionati nazionali e internazionali: anche i migliori team hanno ricevuto dei particolari riconoscimenti nel corso della serata, un appuntamento che in pratica a ha chiuso l'annata 2015 di BMW Motorrad Motorsport rilanciando subito la sfida per la prossima stagione.

Ad essere chiamati sul palco per ricevere un trofeo - e un totale di 100.000 Euro di montepremi - sono stati i primi 15 classificati del Race Trophy 2015: il vincitore Lussiana, che ha incassato 20,000 Euro di premio, ha corso in Brasile con la S1000RR del team BMW Motorrad Petronas Racing vincendo 7 delle 9 gare del campionato MT1GP corse nel periodo valido per l'edizione 2015 del BMW Motorrad Race Trophy (17 Novembre 2014-22 Novembre 2015), con due secondi posti. Includendo i punteggi bonus legati a vittoria del titolo, pole positions etc. e quelli raccolti partecipando alla FIM Cup Superstock 1000 (il sistema di attribuzione dei punti è piuttosto elaborato), il francese ha accumulato 436.69 Race Trophy points.

bmw-motorrad-race-trophy-2015-10.jpg

Matthieu Lussiana non ha potuto presenziare alla serata di festa in Baviera in quanto impegnato, nel medesimo fine settimana, con il round conclusivo della MT1GP 2015 a Curitiba, ma non per questo ha mancato di far sentire la sua voce - letteralmente - grazie a un video messaggio con il suo discorso di accettazione del premio:

"E' sempre una grande soddisfazione vincere un titolo di campionato o un trofeo, soprattutto il BMW Motorrad Race Trophy, con così tanti piloti partecipanti da tutto il mondo. E' stato davvero emozionante perché la classifica cambiava ad ogni weekend di gara, ed è stato così per tutta la stagione. Quindi la suspense era rimasta fino all'ultima gara: io ho fatto del mio meglio per conquistare il massimo numero di punti per vincere questo trofeo. Da novembre dello scorso anno ho vinto sette gare e sono arrivato secondo due volte, quindi penso di aver trovato il modo giusto per essere veloce, costante e in perfetta armonia con la mia moto. In questa stagione ho raccolto il mio secondo titolo nel campionato brasiliano Moto GP 1000 con la BMW. Ho corso sulla nuova BMW S 1000 RR ed è stato incredibile: il telaio, l'elettronica, il motore... E poi la mia squadra ha trovato un ottimo set-up per la moto a seconda delle diverse esigenze della pista, hanno fatto davvero un ottimo lavoro. Sono molto orgoglioso di aver rappresentato il marchio BMW in Brasile."

bmw-motorrad-season-finale-2015-38.jpg

Unico italiano ad essere premiato durante la cerimonia è stato Roberto Tamburini, secondo nella FIM Cup Superstock 1000 con il team MotoxRacing BMW dietro al 'conterraneo' Lorenzo Savadori. Per Tamburini si è trattato anche di un addio - o quanto meno di un 'arrivederci' - alla casa tedesca visto che il prossimo anno sarà in pista proprio con il team Aprilia Nuova M2 che quest'anno si è aggiudicato il titolo.

Il BMW Motorrad Race Trophy fu lanciato originariamente da BMW dopo il suo disimpegno in forma ufficiale dalle competizioni della velocità, in particolare dal Mondiale Superbike. Avendo deciso di operare come semplice costruttore - affidando la propria riuscitissima S1000RR ai team privati per farla correre in tutto il mondo - la casa bavarese aveva così deciso di istituire un trofeo internazionale riservato ai suoi piloti per dar loro maggiore motivazione e apprezzamento, una formula valutata positivamente sia dei responsabili del marchio che dalla sua clientela 'racing'.

bmw-motorrad-race-trophy-2015-18.jpg

Heiner Faust, Senior Vice President di BMW Motorrad e responsabile vendite e marketing del colosso tedesco, ha così introdotto la serata:

"E' stata una grande seconda stagione per il BMW Motorrad Race Trophy. Gli oltre 100 partecipanti sono un numero impressionante, che mostra come questo progetto sia stato apprezzato dai piloti BMW di tutto il mondo. Il fatto che i nostri primi tre classificati arrivino da tre campionati in tre diversi continenti, e che i primi 15 piloti provengano da 11 paesi e 10 campionati differenti, è senza dubbio la prova che il BMW Motorrad Race Trophy è davvero un modello di successo globale. Ma non è solo questo che ci rende orgogliosi: nel 2015, i nostri clienti BMW Motorrad Motorsport hanno infatti continuato la loro striscia positiva di successi sulle piste di tutto il mondo".

bmw-motorrad-season-finale-2015-3.jpg

"Con i loro successi, i nostri piloti hanno contribuito a consolidare la posizione di BMW Motorrad nelle gare nazionali e internazionali e hanno dimostrato che la nostra S1000RR è una delle Superbike più competitive sui circuiti di tutto il mondo. Vogliamo ringraziare i nostri piloti e le nostre squadre per tutti i loro sforzi, e vogliamo cogliere l'occasione di questa sera per celebrare i loro successi insieme. E' bello vedere la grande famiglia internazionale di BMW Motorrad Motorsport si riunisce qui, a Monaco. Nel corso degli ultimi anni abbiamo costantemente rafforzato i rapporti con i nostri team e piloti in tutti i continenti e il risultato è una comunità unica, che continuerà a crescere ulteriormente in futuro. I nostri clienti sono la nostra famiglia."

"Per questo motivo, per noi è molto importante sostenerli nel miglior modo possibile con i nostri specialisti di BMW Motorrad Motorsport, per offrire loro materiale altamente competitivo e soluzioni innovative. Nella stagione 2015, la nostra rete di esperti ha lavorato con più di 160 team clienti in tutto il mondo. Noi continueremo nella direzione che abbiamo intrapreso con successo con la nostra strategia a lungo termine e il nostro impegno nel motorsport. Le corse hanno sempre svolto un ruolo importante nella storia di BMW Motorrad, e sarà anche in futuro".

bmw-motorrad-race-trophy-2015-6.jpg

Una delle novità di quest'anno del BMW Motorrad Race Trophy è stata l'introduzione di un bonus speciale per piloti e squadre che hanno vinto il titolo del proprio campionato: 2.500 euro per il vincitore del campionato, 7.500 per la squadra.

Sono stati in 6 a ricevere questo premio ne l 'season finale' di Monaco: il finlandese Eeki Kuparinen e il suo team Motomarket Racing, vincitori della classe Superbike 'privati' del CEV; l'austriaco Roland Resch con il team Reitwagen-Racing, vincitore della classe Superbike dell'Alpe Adria Road Racing Championship; il ceco Michal Prášek e il Rohac and Fejta Motoracing team nella Superstock, il tedesco Markus Reiterberger e il team Van Zon-Remeha-BMW al secondo titolo Superbike nell'IDM; il canadese Jordan Szoke, campione nazionale con Mopar Express Lane BMW Superbike Team (e presente alla cerimonia in stampelle per via di un recente infortunio) e lo stesso Matthieu Lussiana (FR), ancora vincitore del titolo Moto GP 1000 in Brasile con il team BMW Motorrad Petronas, guidato dall'inossidabile Alex Barros (che a sua volta ha mandato un video-messaggio di ringraziamento dal Brasile). Dopo la cerimonia ufficiale, la serata di gala è continuata piacevolmente con balli e musica dal vivo.

BMW Motorrad Race Trophy - Classifica 2015

bmw-motorrad-season-finale-2015-9.jpg

1 Matthieu Lussiana (FR) - MT1GP STK GP - 436.69
2 Jordan Szoke (CA) - CSBK PR - 429.67
3 Roland Resch (AT) - AARR SBK - 414.73
4 Markus Reiterberger (DE) - IDM SBK - 401.79
5 Michal Prášek (CZ) - AARR STK - 337.42
6 Alastair Seeley (GB) - BSB STK - 328.73
7 Roberto Tamburini (IT) - STK1000 - 326.86
8 Florian Brunet-Lugardon (FR) - FR EU - 325.38
9 Eeki Kuparinen (FI) - CEV AM - 323.89
10 Cyril Brunet-Lugardon (FR) FR EU - 291.08
11 Pekka Päivärinta / Kirsi Kainulainen (FI) - SWC - 250.67
12 Adrián Bonastre (ES) - CEV PR - 249.20
13 Hudson Kennaugh (ZA) - BSB STK - 244.45
14 Michal Šembera (CZ) - AARR STK - 229.33
15 Peter Hickman (GB) - BMW RRC - 227.33

16. Michel Amalric (FR/FR EU/226.77), 17. Lukáš Pešek (CZ/AARR SBK/224.85), 18. Lee Johnston (GB/BMW RRC/223.78), 19. Michael Laverty (GB/BSB SBK/212.86), 20. Emeric Jonchière (FR/FSBK STK/207.64), 25. Tommy Bridewell (GB/BSB SBK/178.57), 36. Alessio Corradi (IT/CIV/137.20), 37. Fabrizio Perotti (IT/CIV/136.40), 39. William Dunlop (GB/BMW RRC/126.67), 45. Michael Rutter (GB/BMW RRC/105.33), 52. Guy Martin (GB/BMW RRC/83.33), 58. Marco Marcheluzzo (IT/CIV/79.20), 60. Ryuichi Kiyonari (JP/BSB SBK/77.10), 64. Denni Schiavoni (IT/CIV/73.60), 67. Marco Muzio (IT/CIV/60.80), 68. Luca Oppedisano (IT/CIV/58.40), 69. Federico D’Annunzio (IT/STK1000/58.00), 83. Martin Jessopp (GB/BSB SBK/32.76), 91. Fabio Marchionni (IT/STK1000/16.00), 95. Luca Conforti (IT/CIV/12.80)

bmw-motorrad-season-finale-2015-12.jpg

  • shares
  • Mail