MotoGP, Lorenzo smentisce: "Resto con HJC"

Il fuoriclasse spagnolo nega il divorzio dal produttore di caschi coreano: "I media italiani vogliono danneggiarmi"

ALCANIZ, SPAIN - SEPTEMBER 25:  Jorge Lorenzo of Spain and Movistar Yamaha MotoGP rounds the bend during the MotoGP of Spain - Free Practice at Motorland Aragon Circuit on September 25, 2015 in Alcaniz, Spain.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Il Campione del Mondo della MotoGP 2015 Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP) e il produttore coreano di caschi HJC hanno smentito le voci di un loro imminente divorzio con un anno di anticipo sull'impegno contrattuale, confermando che le due parti saranno ancora insieme anche nella stagione sportiva 2016.

L'indiscrezione era rimbalzata ieri sulle pagine di diversi media, soprattutto italiani (vedi la seconda parte di questo post), ma è stata negata con convinzione da entrambe le parti via Twitter, con lo spagnolo che ha anche accusato la stampa nostrana di averlo voluto danneggiare a causa della rivalità con il compagno di box Valentino Rossi.

La smentita è arrivata prima dalla filiale spagnola di HJC, che ha twittato: "Vogliamo smentire qualsiasi rescissione del contratto con Jorge Lorenzo, come sostengono in Italia. Continuerà ad essere il nostro ambasciatore numero 1", e poi dallo stesso pilota spagnolo, che ha rincarato la dose: "Ringrazio la HJC Spagna per il chiarimento. Tutte queste indiscrezioni arrivano dai media italiani per danneggiarmi".

HOHENSTEIN-ERNSTTHAL, GERMANY - JULY 10:  Jorge Lorenzo of Spain and Movistar Yamaha MotoGP prepares to start from box  during the MotoGp of Germany - Free Practice at Sachsenring Circuit on July 10, 2015 in Hohenstein-Ernstthal, Germany.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)





MotoGP: Jorge Lorenzo molla i caschi HJC

VALENCIA, SPAIN - NOVEMBER 08: Jorge Lorenzo of Spain and Movistar Yamaha MotoGP prepares to start on the grid during the MotoGP race during the MotoGP Valencia Race at Ricardo Tormo Circuit on November 8, 2015 in Valencia, Spain. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

Una regola non scritta del marketing recita che se vinci, se conquisti il titolo mondiale nella tua disciplina, gli sponsor arriveranno a frotte per farti usare i loro prodotti e coprirti di denaro. Apparentemente però, questo non è il caso di Jorge Lorenzo, campione del mondo 2015 della MotoGP.

Infatti, dopo aver perso il contratto con l'azienda di orologi Sector No Limits - probabilmente in seguito agli strascichi polemici del post-GP di Sepang - per il fuoriclasse maiorchino è arrivato anche il momento del divorzio con HJC, azienda coreana produttrice di caschi che quest'anno è stata sua partner nella rincorsa al titolo.

Movistar Yamaha's Spanish rider Jorge Lorenzo rides during the first MotoGP free practice ahead of the Valencia Grand Prix at Ricardo Tormo racetrack in Cheste, near Valencia on November 6, 2015.   AFP PHOTO/ JAVIER SORIANO        (Photo credit should read JAVIER SORIANO/AFP/Getty Images)

La cosa strana è che il contratto di Lorenzo con HJC avrebbe dovuto scadere al termine della stagione 2016, ed il fatto che il brand coreano non possa sfruttare la visibilità da Campione del Mondo della MotoGP nella prossima stagione è da ritenersi abbastanza sospetto.

Voci di corridoio dicono che sia stato lo stesso Lorenzo a chiedere 'il divorzio' da HJC - verosimilmente per via dei noti problemi col casco avuti nei rounds in Qatar e Gran Bretagna - ma di solito questo genere di separazioni comportano delle severe penali da pagare. Non è comunque da escludere che le due parti abbiano trovato un accordo per risolvere in termini amichevoli il loro rapporto, ma al momento non ci sono comunicazioni ufficiali sulle ragioni che hanno portato allo split. Altri rumors dicono inoltre che Lorenzo sia già in trattativa con un marchio francese...

Movistar Yamaha's Spanish rider Jorge Lorenzo adjusts his helmet in the pits during the third MotoGP free practice on the eve of the Valencia Grand Prix at Ricardo Tormo racetrack in Cheste, near Valencia on November 7, 2015.   AFP PHOTO/ JAVIER SORIANO        (Photo credit should read JAVIER SORIANO/AFP/Getty Images)

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: