Vignando e Sanchini salutano la Superbike

Con il round conclusivo di Magny Cours del Campionato Mondiale Superbike 2012 assegnato a Max Biaggi e all'Aprilia si chiude un era, iniziata nel segno di chi ha ideato e sviluppato il Mondiale delle derivate di serie. Si chiude la SBK dei Fratelli Flammini a favore della Dorna di Carmelo Ezpeleta che giù controlla la MotoGP. Con loro si conclude anche il lavoro dell'emittente che più di altre ha trasmesso la SBK, LA7 si fa da parte per lasciare il posto al colosso Mediaset.

Riportiamo qui di seguito il saluto delle voci della Superbike. Il breve messaggio del commentatore Mauro "Sanchio" Sanchini ha twittato domenica sera "Sbk 2012 finito..straordinario spettacolo e divertimento!! Sarebbero da incoronare tutti e 3 i piloti,troppo tosti!!Grazie a tutti voi! Bye!" e quello più profondo della voce Luigi Vignando.

Alla fine Max e la RSV4 sono diventati Campioni. È stata una stagione bella, emozionante, equilibrata e combattuta fino all'ultimo metro di pista e il mezzo punto che ha assegnato il titolo ne è la conferma più evidente! Il fine settimana è stato segnato da mille emozioni! A partire dalla giornata del venerdì quando, salutando la gente di sempre...piloti, tecnici, addetti ai lavori...si capiva di essere arrivati all'ultimo giorno di scuola. Poi il sabato sera insieme a tutti i colleghi di LA7, i tecnici, gli operatori, gente con la quale ho vissuto gli ultimi 14 anni della mia vita professionale! L'emozione è stata infinita!

Ieri la SBK ha chiuso un ciclo importante e forse irripetibile. Da oggi il Campionato cambia in modo radicale! La famiglia Flammini, che lo ha condotto dalla sua nascita, esce di scena e anche la televisione che più di ogni altra lo ha trasmesso, LA7, se ne va. Lasciano il posto alla Dorna e a Mediaset. Sono due realtà sicuramente importanti che cambieranno il volto al Campionato modificando, in parte, l'immagine genuina e un pò ruspante che da sempre contraddistingue la SBK, per sostituirla con una dose di professionalità che la categoria non ha mai fatto propria,ma che comunque ha sempre e, alle volte, disperatamente cercato.

Ieri quindi si è chiusa un'era durata 25 anni! Finito!
Al termine di gara due anche Sanchini ed io ci siamo accorti di essere arrivati al capolinea di un viaggio lungo e bellissimo, anche se per certi versi faticoso. Ci siamo lasciati con un abbraccio e una stretta di mano. Senza parole ne programmi per il futuro. Senza quella dozzina di nuove idee da proporre per la prossima stagione. L'ultimo ragionamento, dopo che il tecnico in cuffia ci confermato che non eravamo più in onda, è stato su di VOI! Vi avevamo ringraziati abbastanza?

Perché è GRAZIE A VOI! se abbiamo realizzato il nostro lavoro con entusiasmo e, speriamo, con la necessaria competenza. Mauro Sanchini è stato un compagno di viaggio prezioso: simpatico, intelligente e molto preparato. Una bella persona! In cabina di commento è cresciuto con una velocità impressionante che, se solo l'avesse messa in pista da pilota, gli avrebbe consentito di vincere il mondiale per distacco!

Dove andremo, cosa faremo non lo sappiamo. Non siamo noi a prendere queste decisioni. Io continuerò a lavorare con la web tv monzarace e a provare le moto macinando migliaia di km da condividere con VOI. Il Sankio dice che ritornerà a verniciare le ringhiere nella ditta del papà! Mah...la cosa certa è che, anche noi come voi, saremo il prossimo 24 febbraio davanti ad un televisore per vedere come si difenderà Max dagli attacchi di Marco, di Tom, di Carlos e dei tanti amici che abbiamo salutato ieri a Magny Cours. Grazie ancora e un sincero abbraccio a tutti!!!

Non me ne voglia il buon Vignando ma abbiamo voluto condividere con tutti gli appassionati della Superbike il suo pensiero ed il suo saluto. Non sappiamo da chi sarà composta la squadra che commenterà le derivate il prossimo anno, auguriamoci solo che venga portata avanti con la medesima passione e spontaneità.

  • shares
  • Mail
56 commenti Aggiorna
Ordina: